UFFICIALE - Vacca al Parma e Scaglia al Foggia

L'esterno proveniente dai ducali arriva in prestito
11.01.2018 10:05 di Antonello Abbattista  articolo letto 607 volte
Antonio Vacca
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Antonio Vacca

Antonio Junior Vacca è un calciatore del Parma. Ieri la firma sul contratto che legherà ai ducali il play napoletano classe 1990 fino al 2020. Si chiude, dunque, l'esperienza del regista in maglia rossonera con i mugugni della piazza ed un rapporto ormai rotto tra il calciatore e i tifosi. Vacca era in scadenza di contratto e, pare, che fin dall'estate avesse raggiunto un accordo di massima per il rinnovo con l'allora "diesse" Di Bari. Poi l'arrivo del nuovo direttore sportivo, Luca Nember, e più in generale un rendimento assai deludente nel girone di andata (costellato anche di errori orribili come nell'infausta trasferta di Avellino dove il Foggia prese due dei cinque gol per colpa di sue leggerezze e leziosità, ndr), hanno convinto la dirigenza a lasciarlo andare. Su di lui non ha tardato a fiondarsi il Parma che si assicura, così, le sue prestazioni. Con la casacca dei rossoneri Vacca ha totalizzato 18 presenze in questa stagione, 34 apparizioni e due gol (Supercoppa compresa, ndr) nello scorso campionato di Lega Pro e 15 presenze e due reti nel 2015/2016, sempre in C, con De Zerbi in panchina. Curiosità: in quella stagione Vacca finì anche per fare il portiere nella sfida interna di Coppa Italia contro il Cittadella (a causa dell'espulsione di Narciso e dell'esaurimento dei cambi, ndr), finale di andata della competizione poi vinta dai dauni. 

Al Foggia arriva in prestito Luigi Scaglia, esterno sinistro classe 1986. Per lui, in questa prima parte di stagione, nove presenze con la maglia degli emiliani. Lunga esperienza, per lui, in B con le maglie di Brescia, Torino e Latina per un totale di 236 presenze e 21 gol messi a segno, ma anche in Serie C con le casacche di Lumezzane e Cremonese. Un calciatore di grande duttilità, dunque, e di sicuro affidamento che va ad aggiungersi a Tonucci, Zambelli e Greco, già presentati dai Satanelli che, nelle prossime ore, ufficializzeranno anche il suo nome così come la cessione al Bari di Alan Empereur.