Tutto sull'avversario del Foggia, il Brescia

Sfida proibitiva per i Satanelli contro le "rondinelle" degli ex Curcio e Romagnoli
30.03.2019 11:31 di Antonello Abbattista   Vedi letture
Simone Romagnoli
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Simone Romagnoli

La sosta dovrebbe aver ricaricato ulteriormente le pile dei rossoneri di mister Grassadonia, il quale ha sicuramente potuto rimettersi a lavorare con più calma per riprendere confidenza definitivamente col gruppo abbandonato a dicembre a causa del suo esonero. La speranza dei tifosi è che il Foggia torni in campo rigenerato, visto l’impegno proibitivo che lo attende sabato alle 18 al “Rigamonti” di Brescia contro la capolista della Serie B.

Le “rondinelle” del patron Massimo Cellino e di mister Eugenio Corini guidano la graduatoria della “cadetteria” con 50 punti frutto di 13 vittorie e 11 pareggi. Solo tre le sconfitte finora subite per un totale di ben 56 reti fatte, miglior attacco del torneo, ma anche 35 subite. In casa i lombardi hanno vinto 9 volte, pareggiato 3 partite e perso una sola volta per un totale di 29 gol realizzati e 15 incassati. Cannoniere della squadra, manco a dirlo, è bomber Donnarumma con ben 23 gol messi a segno finora. Segue il partner d’attacco Torregrossa con 9 centri; 5 marcature per il mediano figlio d’arte Bisoli; 4 per il trequartista Morosini; 3 centri per il centrocampista Ndoj e il trequartista Tremolada; 2 gol ciascuno per l’astro nascente Tonali, regista, e per l’attaccante Spalek; una rete ciascuno per i difensori Gastaldello e Romagnoli, quest’ultimo ex Foggia assieme a Felipe Curcio, e per il centrocampista Dall’Oglio.

Il mercato di gennaio ha visto arrivare in casa bresciana tre volti nuovi, uno per reparto, e tutti di livello: Martella in difesa dal Crotone, Dessena in mediana dal Cagliari e Rodriguez in attacco dall’Empoli.

All’andata finì 2-2 allo Zaccheria con reti di Mazzeo per i dauni, pareggio lombardo di Torregrossa, nuovo vantaggio rossonero di Gerbo e pari finale di Tremolada. Nella passata stagione, al Rigamonti, due pari finale con gol di Caracciolo per il Brescia, Floriano e Chiricò per il Foggia e pareggio finale di Bisoli.

Arbitro dell’incontro sarà Daniele Minelli di Varese.

Di seguito l’attuale rosa del Brescia. Per ciascun calciatore, tra parentesi, provenienza, anno di nascita, presenze e reti aggiornate alla ventottesima giornata (play-off e play-out esclusi). In grassetto gli arrivi di gennaio.)

BRESCIA – Allenatore: David Suazo poi Eugenio Corini

PORTIERI

1 – Enrico Alfonso (Proveniente dal Cittadella – 1988) (22/-26)
22 - Lorenzo Andrenacci (Confermato – 1995) (6/-9)
12 – Paolo Bastianello (Proveniente dal Levico Terme – 1998) (33/-50)

DIFENSORI
31 - Luigi Carillo (Proveniente dal Pisa – 1996) (0/0)
15 - Andrea Cistana (Proveniente dal Prato – 1997) (22/0)
16 - Felipe Curcio (Confermato – 1993) (15/0)
5 - Daniele Gastaldello (Confermato – 1983) (16/1)
19 - Edoardo Lancini (Confermato – 1994) (2/0)
26 - Bruno Martella (Proveniente dal Crotone – 1992) (3/0 + 15/0 nel Crotone)
3 - Ales Mateju (Proveniente dal Brighton – 1996) (18/0)
18 - Simone Romagnoli (Proveniente dal Bologna – 1990) (26/1)
2 - Stefano Sabelli (Proveniente dal Bari – 1993) (21/0)
29 - Alessandro Semprini (Proveniente dall’Arezzo – 1998) (5/0)

CENTROCAMPISTI
25 - Dimitri Bisoli (Confermato – 1994) (27/5)
14 - Jacopo Dall’Oglio (Confermato – 1992) (10/1)
27 - Daniele Dessena (Proveniente dal Cagliari – 1987) (4/0 + 11/0 nel Cagliari)
8 - Alessandro Martinelli (Confermato – 1993) (14/0)
23 - Leonardo Morosini (Proveniente dall’Avellino – 1995) (21/4)
6 - Emanuele Ndoj (Confermato – 1996) (23/3)
4 - Sandro Tonali (Cresciuto nella società – 2000) (26/2)
32 - Luca Tremolada (Proveniente dalla Ternana – 1991) (14/3)
24 - Mattia Viviani (Confermato – 2000) (2/0)

ATTACCANTI
21 - Matteo Cortesi (Confermato – 1997) (3/0)
9 - Alfredo Donnarumma (Proveniente dall’Empoli – 1990) (23/23)
20 - Alejandro Rodriguez (Proveniente dall’Empoli – 1991) (1/0 + 1/0 nell’Empoli)
7 - Nikolas Spalek (Confermato – 1997) (22/2)
11 - Ernesto Torregrossa (Confermato – 1992) (21/9)

CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
Stefano Minelli (P) (Confermato e poi ceduto al Padova– 1994) (0/-0)
36 - Alessandro Longhi (D) (Confermato e poi ceduto al Padova – 1989) (0/0)
20 - Ivan Rondanini (D) (Proveniente dal Siena e poi ceduto alla Cremonese – 1995) (0/0)
28 - Franco Ferrari (A) (Proveniente dalla Pistoiese e poi ceduto al Piacenza – 1995) (4/0)
26 - Luca Miracoli (A) (Proveniente dalla Samb e poi ceduto alla Sicula Leonzio – 1992) (0/0)

FUORI LISTA
Alberto Boniotti (D) (Proveniente dal Cosenza – 1995) (0/0)