Tutto sull'avversario del Foggia: il Casarano (video)

Reduce dall'umiliante 7-0 subito a Sorrento domenica scorsa, il team salentino di Dino Bitetto punta alla zona play-off
23.02.2020 08:57 di Antonello Abbattista   Vedi letture
Dino Bitetto
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
Dino Bitetto

Non sarà facile per il Foggia affrontare il Casarano al “Capozza”, reduce dall’umiliante 7-0 incassato domenica scorsa a Sorrento. La voglia di riscatto dei salentini sarà tanta in una giornata dove le prime 6 della classifica si affronteranno tra di loro. E ai rossoblu di Dino Bitetto serviranno i tre punti e una sconfitta del Taranto contro il Bitonto per entrare in zona play-off.

La squadra di Bitetto, subentrato a De Candia, ha finora vinto dieci partite e ha pareggiato otto incontri. Sono 6 le sconfitte subite per un totale di 33 gol fatti e 28 subiti, un quarto dei quali domenica scorsa a Sorrento. Totale 38 punti, gli stessi degli ionici, ma con la voglia di centrare i play-off avendo a disposizione un organico all’altezza dell’obiettivo. Cannoniere della squadra del presidente Maci è l’attaccante Mincica con dodici reti. Seguono gli attaccanti Foggia e Russo con quattro gol a testa, due reti ciascuno per il difensore Versienti e per gli attaccanti Tiscione, passato al Sant’Agata in autunno, Olcese, ceduto al Taranto a dicembre nonché per la punta Favetta, arrivato a dicembre dalla squadra tarantina; una marcatura a testa per gli esperti difensori Mattera e Morleo e per i centrocampisti Occhiuto e Rescio.

Il mercato invernale ha portato in Salento, oltra a Favetta, altri due volti nuovi quali l’under Atteo a centrocampo dal Portici e Tedone, altro under, in difesa dalla Fermana. Innesti che vanno ad impreziosire un organico già di prim’ordine e in grado di giocarsi il doppio salto di categoria dopo aver vinto il campionato di Eccellenza nella passata stagione.

All’andata uno pari allo Zaccheria con reti di Iadaresta per i Satanelli e pareggio di Mattera per il Casarano.

Arbitro dell’incontro sarà Dario Madonia di Palermo. Calcio d’inizio domenica alle 14:30.

Di seguito l’attuale rosa del Casarano. Per ogni calciatore, tra parentesi, anno di nascita, provenienza, presenze e reti aggiornate alla 24esima giornata. In grassetto i nuovi arrivi del mercato di dicembre.

CASARANO – Allenatore: Pasquale De Candia poi Dino Bitetto
 

PORTIERI
Rashed Al-Tumi (Proveniente dal Palermo – 2000) (12/-10)
Mattia Guarnieri (Proveniente dal Fasano – 2000) (9/-9)
Rino Iuliano (Confermato – 1984) (3/-9)

DIFENSORI
Rocco D’Aiello (Confermato – 1986) (18/0)
Maurizio Dall’Oglio (Confermato – 1989) (5/0)
Domenico Girasole (Proveniente dal Lanusei – 2000) (11/0)
Luka Lobjanidze (Confermato – 2000) (17/0)
Giuseppe Mattera (Proveniente dal Bari – 1983) (23/1)
Archimede Morleo (Confermato – 1983) (14/1)
Pasquale Tedone (Proveniente dalla Fermana – 1999) (5/0 + 2/0 nella Fermana)
Leandro Versienti (Proveniente dal Nardò – 1996) (18/2)

CENTROCAMPISTI
Antonio Atteo (Proveniente dal Portici – 2001) (5/0 + 14/0 nel Portici)

Simone Buffa (Proveniente dal Troina – 2000) (22/0)
Stefano Cappilli (Confermato – 1999) (6/0)
Andrea Feola (Proveniente dal Bari – 1992) (10/0)
Dario Giacomarro (Proveniente dal Bisceglie – 1995) (20/0)
Rocco Occhiuto (Proveniente dalla Palmese – 2000) (16/1)
Alessio Palmisano (Confermato – 1989) (20/0)
Alberto Rescio (Confermato – 1987) (15/1)

ATTACCANTI
Giuseppe Cianci (Confermato – 2000) (14/0)
Ciro Favetta (Proveniente dal Taranto – 1994) (7/2 + 16/5 nel Taranto)
Ciro Foggia (Proveniente dall’Audace Cerignola – 1991) (20/4)
Salvatore Mincica (Confermato – 1992) (21/12)
Nicola Russo (Proveniente dall’Aprilia – 1991) (13/4)

CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
Giorgio Morabito (P) (Proveniente dalla Reggina – 2000) (0/-0)
Andrea Allegretto (D) (Proveniente dall’Imolese e poi ceduto all’Agnonese – 2001) (0/0)
Nicola Culcasi (D) (Proveniente dal Trapani e poi ceduto allo stesso – 2000) (0/0)
Gabriele Ielo (D) (Proveniente dal Castrovillari e poi ceduto alla Recanatese – 2000) (1/0)
Besmir Balla (A) (Proveniente dal Pavia e poi ceduto all’Aglianese – 1994) (11/0)
Carmine Iannone (A) (Proveniente dalla Salernitana e poi ceduto alla stessa – 2001) (3/0)
Emiliano Olcese (A) (Proveniente dalla Vis Pesaro e poi ceduto al Taranto – 1983) (15/2)
Filippo Tiscione (A) (Proveniente dal Siracusa e poi ceduto al Sant’Agata– 1985) (7/2)

Il calciatore Raffaele Santagata (D) (Proveniente dalla Sangiustese – 2001) (6/0 + 1/0 nella Sangiustese) è prematuramente scomparso all’età di 18 anni il 30/12/2019.