Tutto sull'avversario del Foggia, il Cosenza

Ancora nessuna vittoria in Serie B per i silani degli ex Braglia e Di Piazza
20.10.2018 11:28 di Antonello Abbattista  articolo letto 204 volte
Piero Braglia
© foto di Federico Gaetano
Piero Braglia

Dopo il tris di vittorie il Foggia cercherà di calare il poker al “San Vito-Gigi Marulla” di Cosenza. Impresa non impossibile considerato che i rossoblu sono penultimi in classifica assieme al Venezia a 4 punti. Tanti quanti il Foggia che, però, ne ha raccolti ben 12 sul campo e se non fosse per l’odioso -8, i Satanelli sarebbero al secondo posto in graduatoria. I silani di mister Piero Braglia e di bomber Matteo Di Piazza, entrambi ex di turno, non hanno ancora vinto una gara in campionato. Hanno pareggiato quattro volte e sempre per 1-1 (due volte in casa, ndr) e hanno perso tre incontri, di cui uno tra le mura amiche, per un totale di appena quattro reti messe a segno (peggior attacco del torneo assieme al Livorno, ndr) e undici subite (penultima difesa della B, sia pur in corposa compagnia, ndr). Due reti per l’attaccante Maniero arrivato dal Novara e una a testa per il confermato Tutino e per Baez arrivato dal Pescara, entrambi attaccanti, sono il magro bottino deii marcatori in casa cosentina. Non meglio in Coppa Italia dove i silani sono stati eliminati al terzo turno dal Torino dopo aver superato ai supplementari il Trapani. Mercato abbastanza attivo quello calabrese con undici volti nuovi che sono andati a rinforzare l’ossatura base composta da tredici confermati. Anastasio dal Parma, Capela dal Carpi, Legittimo dal Lecce in difesa; Varone dalla Ternana e Verna ancora dal Carpi a centrocampo; Bearzotti dal Verona e Garritano sempre dal Carpi, oltre ai già citati Di Piazza dal Lecce e Maniero dal Novara in attacco, rappresentano i nuovi arrivi di maggior rilievo.

Le due formazioni tornano ad affrontarsi in Serie B dopo vent’anni. L’ultima volta fu nel 97/98 prima di 6 incontri avuti in Serie C negli ultimi anni.

Arbitro dell’incontro sarà Antonio Guia di Olbia. Calcio d’inizio alle 15.

Di seguito l’attuale rosa del Cosenza. Per ciascun calciatore, tra parentesi, provenienza, anno di nascita, presenze e reti relative alla stagione 2017/2018 (play-off e play-out esclusi)

COSENZA – Allenatore: Piero Braglia

PORTIERI

1 - Michele Cerofolini (Proveniente dalla Fiorentina – 1999) (22/-24 nella Primavera)
33 - Pietro Perina (Proveniente dalla Sambenedettese – 1992) (15/-16 + 14/-17 nel Cosenza)
22 - Umberto Saracco (Confermato – 1994) (22/-18)

DIFENSORI
28 - Armando Anastasio (Proveniente dal Parma – 1996) (8/0 + 0/0 nel Carpi)
4 - Anibal Capela (Proveniente dal Carpi – 1991) (17/0)
11 - Tommaso D’Orazio (Confermato – 1990) (31/3)
3 - Kastriot Dermaku (Confermato – 1992) (32/1)
5 - Riccardo Idda (Confermato – 1988) (34/1)
18 - Matteo Legittimo (Proveniente dal Lecce – 1989) (13/0 + 10/0 nel Trapani)
29 - Manuel Pascali (Confermato – 1981) (26/2)
14 - Andrea Tiritiello (Proveniente dalla Fidelis Andria – 1995) (26/3)

CENTROCAMPISTI
21 - Mirko Bruccini (Confermato – 1986) (30/7)
2 - Angelo Corsi (Confermato – 1989) (33/2)
24 - Luca Garritano (Proveniente dal Carpi – 1994) (19/0 + 11/0 nel Chievo Verona)
7 - Domenico Mungo (Confermato – 1993) (29/4)
6 - Luca Palmiero (Confermato – 1996) (25/0)
15 - Andres Schetino (Provenniente dall’Esbjerg – 1994) (19/1)
17 - Ivan Varone (Proveniente dalla Ternana – 1992) (23/1)
30 - Luca Verna (Proveniente dal Carpi – 1993) (40/4)

ATTACCANTI
16 - Alain Baclet (Confermato – 1986) (32/3)
32 - Jaime Baez (Proveniente dal Pescara – 1995) (14/0)
27 - Enrico Bearzotti (Proveniente dal Verona – 1996) (6/0)
10 - Matteo Di Piazza (Proveniente dal Lecce – 1988) (30/10)
19 - Riccardo Maniero (Proveniente dal Novara – 1987) (31/4)
9 - Leonardo Perez (Confermato – 1989) (14/2 + 6/1 nell’Ascoli)
20 - Mattia Trovato (Confermato – 1998) (15/0)
25 - Gennaro Tutino (Confermato – 1996) (27/7)

Arrivi: M.Cerofolini (por, 99, Fiorentina); P.Perina (por, 92, Sambenedettese); A.Anastasio (dif, 96, Parma); A.Capela (dif, 91, Carpi); M.Legittimo (dif, 89, Lecce); A.Tiritiello (dif, 95, Fidelis Andria); A.Schetino (cen, 94, Esbjerg); I.Varone (cen, 92, Ternana); L.Verna (cen, 93, Carpi); J.Baez (att, 95, Pescara); E.Bearzotti (att, 96, Verona); M.Di Piazza (att, 88, Lecce); L.Garritano (att, 94, Carpi); R.Maniero (att, 87, Novara)

Partenze: K.Zommers (por, 97, Imolese); A.Boniotti (dif, 95, Brescia); A.Camigliano (dif, 95, Cittadella); F.Pasqualoni (dif, 97, Casertana); J.M.Ramos (dif, 96, Trapani); M.Calamai (cen, 91, Olbia); M.Collocolo (cen, 99, Francavilla); M.Loviso (cen, 84); D.Okereke (att, 96, Spezia)