Tutto sull'avversario del Foggia: il Fasano

Stabilmente in zona play-off da inizio torneo, la compagine brindisina è allenata da Giuseppe Laterza dal 2014
04.12.2019 11:30 di Antonello Abbattista   Vedi letture
Tutto sull'avversario del Foggia: il Fasano

Il Foggia ha la possibilità di vendicare la sconfitta rimediata al “Vito Curlo” di Fasano alla prima di campionato, gara che costò la panchina all’allenatore sulla carta Amantino Mancini. I Satanelli possono rifarsi in Coppa Italia al cospetto di un avversario, che, si è finora contraddistinto in campionato quale terza forza del torneo, a due punti dai rossoneri.

La compagine brindisina ha confermato Giuseppe Laterza in panchina all’esito di una stagione, la scorsa, in cui i biancazzurri hanno conquistato una tranquilla salvezza dopo il doppio salto dalla Promozione alla D nelle due stagioni precedenti, sempre con Laterza alla guida della squadra (è allenatore del Fasano dal 2014, ndr). Sono otto i calciatori confermati rispetto all’ultimo torneo: il portiere Suma, il difensore Diop; i centrocampisti Bernardini e Ganci (ex San Severo, ndr); gli attaccanti Corvino, Forbes (ex “fugace” di Madrepietra Daunia, ndr) e Serri. A questi si aggiunge una pattuglia di “under” che hanno già avuto modo di esordire in prima squadra nella passata stagione. Tra i volti nuovi, invece, spiccano quelli di De Vitis in difesa dalla Primavera del Foggia, oltre che Mangione dal Monopoli, Panebianco dall’Este e Rizzo dal Gravina, sempre in retroguardia.

I biancazzurri hanno finora totalizzato 26 punti frutto di otto vittorie e due pareggi. Quattro le sconfitte subite per un totale di 22 reti realizzate (secondo miglior attacco del torneo, ndr) e 14 subite. Cannoniere della squadra è l’attaccante Corvino con otto gol. Segue un altro attaccante, Diaz, con 6 centri; due reti per gli attaccanti Cavaliere e Serri nonché per il centrocampista Prinari, arrivato a stagione iniziata dal Nardò assieme al portiere Rizzitano; una marcatura ciascuno per gli attaccanti El Kabbou e Forbes.

Arbitro dell’incontro sarà Giorgio Vergaro di Bari. Calcio d’inizio alle 14:30.

Di seguito l’attuale rosa del Fasano. Per ogni calciatore, tra parentesi, anno di nascita, provenienza, presenze e reti relative alla passata stagione

FASANO – Allenatore: Giuseppe Laterza

PORTIERI
Rosario Rizzitano (Proveniente dal Nardò – 1999) (20/-21)
Dario Suma (Confermato – 2001) (6/-12)

DIFENSORI
Antonio De Vitis (Proveniente dal Foggia – 2000) (17/0 nella Primavera)
Cheikh Diop (Confermato – 1999) (33/1)
Manuel Gonzalez (Proveniente dall’Egersunds – 1991) (7/1 + 12/1 nel San Carlos)
Alessandro Lorusso (Inattivo – 1991) (0/0)
Antonio Mangione (Proveniente dal Monopoli – 1998) (1/0)
Nicola Panebianco (Proveniente dall’Este – 1998) (13/0)
Alessio Pedicone (Cresciuto nella società – 2002) (*/*)
Gianmarco Rizzo (Proveniente dal Gravina – 1994) (14/0 + 7/0 nel Legnago)
Davide Scardicchio (Confermato – 2001) (1/0)

CENTROCAMPISTI
Giorgio Bernardini (Confermato – 1998) (19/1)
Ben Camara (Proveniente dal Noicattaro – 2000) (26/0)
Facundo Ganci (Confermato – 1988) (29/6)
Roberto Lanzone (Confermato – 2001) (1/0)
Andrea Pittelli (Proveniente dal Castrovillari – 1998) (2/0 + 2/0 nella Palmese)
Tiziano Prinari (Proveniente dal Nardò – 1995) (21/1)
Giovanni Schena (Confermato – 2000) (2/0)
Carlo Sisto (Proveniente dal Bisceglie – 2000) (1/0)
Bruno Titarelli (Proveniente dal Liepaja – 1995) (*/*)

ATTACCANTI
Davide Cavaliere (Proveniente dal Virtus Francavilla – 1999) (3/0)
German Cochis (Proveniente dal Castiadas – 1996) (3/0 + 4/0 nel Rotonda)
Vincenzo Corvino (Confermato – 1991) (32/11)
Augusto Diaz (Proveniente dal Reggiomeditteranea – 1992) (*/*)
Ivan Forbes (Confermato – 1986) (33/7)
Imad El Kabbou (Proveniente dal Reus Deportivo – 2000) (*/*)
Vincenzo Lanzone (Cresciuto nella società – 2001) (*/*)
Luca Notaristefano (Proveniente dal Potenza – 2001) (*/*)
Leonardo Serri (Confermato – 1987) (29/2)