Tutto sull'avversario del Foggia: il Gelbison

Peggior attacco del girone ma seconda miglior difesa del torneo. La squadra di Vallo della Lucania ha cambiato allenatore e si muove sul mercato
08.12.2019 10:42 di Antonello Abbattista   Vedi letture
Tutto sull'avversario del Foggia: il Gelbison

Dimenticare l’eliminazione in Coppa Italia contro il Fasano e riprendere la corsa alla vetta della classifica con la speranza che il Bitonto ceda. Questi gli obiettivi del Foggia di Ninni Corda, ancora fermo al palo per quel che concerne il mercato in entrata, a parte Carboni, e con molti elementi in uscita, che affronterà per la prima volta nella sua storia il Gelbison alle 14:30 allo Zaccheria.

I rossoblu di Vallo della Lucania hanno il peggior attacco del girone, appena nove gol segnati, ma anche la seconda miglior difesa del torneo con sette gol subiti. In panchina, tuttavia, si è registrato il cambio di guardia con Luigi Squillante al posto di Alessio Martino.

Quattro vittorie, 6 pareggi e quattro sconfitte costituiscono il cammino in campionato finora percorso dal Gelbison che, alla riapertura del mercato, ha già liberato il difensore Rizzo e i centrocampisti Diop e Santosuosso e ha rinforzato l’attacco con il ritorno di Gianmarco Tedesco, classe 1989, autore di 6 gol con la maglia del San Tommaso. Obiettivo quello di raggiungere il prima possibile una tranquilla salvezza.

Cannoniere della squadra è finora stato Rizzo, autore di una tripletta alla prima di campionato e che rescisso con i campani negli ultimi giorni. Due gol a testa per i centrocampisti Uliano e Pipolo; una marcatura ciascuno per il centrocampista Esposito e l’attaccante Varela.

Arbitro dell’incontro sarà Carlo Rinaldi di Bassano del Grappa.

Di seguito l’attuale rosa del Gelbison. Per ogni calciatore, tra parentesi, anno di nascita, provenienza, presenze e reti relative alla passata stagione. In grassetto i nuovi arrivi di dicembre i cui dati sono aggiornati alla stagione in corso, così come per quel che riguarda i calciatori che non fanno più parte della rosa.

GELBISON – Allenatore: Alessio Martino poi Luigi Squillante

PORTIERI
Cristian Cefariello (Proveniente dalla Turris – 2000) (0/-0)
Bernardino D’Agostino (Confermato – 1993) (25/-33)
Valerio Napolitano (Proveniente dall’Eclanese – 1999) (*/-*)

DIFENSORI
Davide Cassaro (Proveniente dal Corigliano – 1982) (*/*)
Raffaele De Gregorio (Proveniente dal Legnago – 1999) (30/1)
Pasquale De Simone (Proveniente dall’Afragolese – 2001) (*/*)
Alessio Giobbe (Proveniente dal Pomigliano – 1999) (0/0)
Francesco Mautone (Proveniente dal S.Levante – 1985) (12/1 + 10/0 nel Ciserano)
Mattia Passaro (Proveniente dal Cosenza – 2002) (20/1 nell’Under17)
Alessio Scognamiglio (Proveniente dal Pavia – 2000) (26/1)
Giuseppe Zullo (Proveniente dall’Eclanese – 2000) (*/*)

CENTROCAMPISTI
Alessandro Caruso (Proveniente dal Ponsacco – 2000) (5/0 + 10/1 nel Rezzato)
Salvatore Esposito (Confermato – 2000) (25/3)
Antonio Maio (Proveniente dal Castel San Giorgio – 1993) (*/*)
Simone Pipolo (Confermato – 2000) (15/1)
Francesco Uliano (Confermato – 1989) (30/3)
Carlo Zanghi (Proveniente dal Cus Palermo – 2001) (*/*)

ATTACCANTI
Raffaele Buscè (Proveniente dalla Salernitana – 2001) (*/*)
Crescenzo Difficile (Proveniente dalla Casertana – 2001) (*/*)
Fabio Orlando (Proveniente dalla Nocerina – 1993) (29/3)
Madalin Tandara (Proveniente dall’Agropoli – 1998) (*/* + 9/0 nel Gelbison)
Gianmarco Tedesco (Proveniente dal San Tommaso – 1989) (14/6)
Ignacio Varela (Proveniente dal Floriana – 1990) (12/3)

CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
Luigi Rizzo (D) (Proveniente dal Sorrento – 1997) (11/3)
Ousmane Diop (C) (Proveniente dal Roccella e poi ceduto all’Avezzano – 1994) (13/0)
Roberto Santosuosso (C) (Proveniente dall’Eclanese e poi ceduto al Lioni – 1991) (7/0)