Tutto sull'avversario del Foggia, il Novara

I piemontesi hanno il peggior rendimento casalingo della Serie B
27.02.2018 19:16 di Antonello Abbattista   Vedi letture
Mimmo Di Carlo
Mimmo Di Carlo

Il Foggia tornato “terrestre” dopo la sconfitta casalinga, la sesta stagionale, contro il Brescia, affronterà il Novara alle 20:30 in un altro scontro diretto in chiave salvezza. Avversario ostico quello della compagine piemontese allenata da Mimmo Di Carlo, subentrato a Eugenio Corini, che con 31 punti, assieme alla Salernitana, è appena fuori la zona play-out. Otto vittorie, sette pareggi e 12 sconfitte per un totale di 31 reti realizzate e 34 subite rappresentano il cammino in campionato dei novaresi che, al “Silvio Piola”, hanno il peggior rendimento di tutto il torneo con sole tre vittorie, quattro pareggi e 6 sconfitte rimediate per 13 reti messe a segno (peggior attacco interno della B, ndr) e 16 subite.

Cannonieri della squadra sono l’attaccante Puscas, arrivato a gennaio dal Benevento, e l’esterno Da Cruz, passato al Parma nel corso del mercato invernale, con cinque reti. Seguono il centrocampista Moscati con quattro gol; il difensore Dickmann e gli attaccanti Di Mariano e Maniero con tre marcature a testa; due centri ciascuno per gli attaccanti Macheda e Chajia. Un gol per i difensori Calderoni e Troest.

Non particolarmente movimentato il calciomercato di riparazione per i piemontesi che, a fronte della partenza di Da Cruz, hanno rinforzato l’organico con Seck in difesa dell’Empoli, Maracchi a centrocampo dal Trapani e soprattutto Puscas in avanti.

All’andata terminò 2-2 allo Zaccheria con reti di Moscati per i novaresi, Mazzeo su rigore e Fedato per i foggiani, Dickmann a fissare il risultato in parità.

Arbitro dell’incontro sarà Riccardo Ros di Pordenone.

Di seguito l’attuale rosa del Novara. Tra parentesi provenienza, età, presenze e reti per ciascun calciatore aggiornate alla ventisettesima giornata. Per ogni giocatore è anche indicato il numero di maglia. In grassetto i nuovi arrivi di gennaio.

NOVARA – Allenatore: Eugenio Corini poi Domenico Di Carlo

PORTIERI

22 - Elia Benedettini (Confermato – 1995) (3/-3)
12 - Simone Farelli (Proveniente dall’Arezzo – 1983) (0/-0)
1 - Lorenzo Montipò (Confermato – 1996) (24/-31)

DIFENSORI
14 - Mustapha Beye (Confermato – 1995) (0/0)
27 - Marco Calderoni (Confermato – 1989) (24/1)
8 - Marco Chiosa (Confermato – 1993) (18/0)
3 - Dario Del Fabro (Proveniente dal Pisa – 1995) (9/0)
24 - Lorenzo Dickmann (Confermato – 1996) (19/3)
31 - Petar Golubovic (Proveniente dal Pisa – 1994) (25/0)
4 - Andrea Mantovani (Confermato – 1984) (18/0)
17 - Moustapha Seck (Proveniente dall’Empoli – 1996) (0/0 + 6/0 nell’Empoli)
2 - Magnus Troest (Confermato – 1987) (17/1)

CENTROCAMPISTI
5 - Federico Casarini (Confermato – 1989) (16/0)
15 - Federico Maracchi (Proveniente dal Trapani – 1988) (2/0 + 19/2 nel Trapani)
23 - Marco Moscati (Proveniente dal Virtus Entella – 1992) (25/4)
29 - Filippo Nardi (Confermato – 1998) (0/0)
21 - Andrea Orlandi (Confermato – 1984) (20/0)
20 - Ronaldo (Proveniente dalla Salernitana – 1990) (13/0)
9 - Daniele Sciaudone (Proveniente dallo Spezia – 1988) (22/0 + 1/0 nello Spezia)

ATTACCANTI
26 - Moutir Chajia (Confermato – 1997) (18/2)
11 - Francesco Di Mariano (Confermato – 1996) (25/3)
10 - Federico Macheda (Confermato – 1991) (24/2)
30 - Riccardo Maniero (Proveniente dal Bari – 1987) (17/3)
19 - George Puscas (Proveniente dal Benevento – 1996) (4/5 + 11/1 nel Benevento)
7 - Gianluca Sansone (Confermato – 1987) (12/0)

CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
18 - Angelo Tartaglia (D) (Proveniente dalla Fidelis Andria e poi ceduto alla stessa – 1992) (1/0)
17 - Gennaro Armeno (C) (Proveniente dal Matera e poi ceduto alla Reggina – 1994) (0/0)
15 - Alessio Da Cruz (C) (Proveniente dal Twente e poi ceduto al Parma – 1997) (19/5)
16 - Nicolas Schiavi (C) (Proveniente dal Modena e poi ceduto al Cuneo – 1995) (3/0)