Tutto sull'avversario del Foggia, il Palermo

Sfida tosta e avvincete per gli uomini di Stroppa. Ex di turno Gianni Francavilla, attuale dirigente dei rosanero
 di Antonello Abbattista  articolo letto 434 volte
L'attaccante Nestorovski
© foto di Gabriele Di Tusa/TuttoPalermo.net
L'attaccante Nestorovski

Riscattare l’avvio di stagione horror, vincere la prima partita in campionato, farlo davanti al proprio pubblico e farlo contro un avversario prestigioso. Sono molteplici gli obiettivi che il Foggia dovrà cercare di centrare sabato alle 15 allo Zaccheria contro il Palermo. Compito arduo per mister Giovanni Stroppa che si gioca il proprio futuro sulla panchina rossonera nell’arco di sette giorni e tre partite. Sfida da affrontare con la determinazione al massimo per la squadra, apparsa decisamente fragile caratterialmente nel caso delle due cinquine subite a Pescara e Avellino.

I rosanero provengono da mesi di tribolazioni societarie. Saltato il “closing” tra patron Zamparini e Baccaglini, i tifosi palermitani sono in aperta rotta di collisione con la società, specialmente a causa della retrocessione patita al termine dello scorso campionato di Serie A. Va però anche riconosciuto al vulcanico presidente il merito di aver portato stabilmente in massima serie i siciliani dal 2003, dopo anni di storia non brillante consumatasi tra la cadetteria e la Serie C. Palermitani che hanno potuto calcare anche palcoscenici europei grazie alle Coppe e annoverare tra le proprie fila, di anno in anno, numerosi calciatori di varie Nazionali.

Anche la rosa che si è presentata ai nastri di partenza della Serie B è zeppa di atleti che giocano nelle Nazionali più disparate. L’obiettivo è ovviamente quello del ritorno in massima serie. Ben 13 confermati rispetto alla passata stagione e 16 volti nuovi alla corte di mister Bruno Tedino, reduce dalla buona esperienza di Pordenone, squadra condotta ai play-off di Lega Pro. Tra i nuovi arrivi si segnalano Bellusci dall’Empoli e il ritorno di Sturna dal Carpi in difesa, Fiordilino di rientro dal Lecce e Rolando dal Latina a centrocampo e soprattutto l’arrivo del talentuoso Coronado dal Trapani in attacco. Di rilievo, invece, le conferme di Posavec tra i pali, Cionek in difesa, Aleesami, Chochev, Jajalo e Rispoli a centrocampo, Nestorovski in attacco.

Finora positivi gli esordi stagionali con la rotonda vittoria sulla Virtus Francavilla per 5-0 e la resa ai calci di rigore contro il Cagliari in Coppa Italia. Vittoria casalinga contro lo Spezia per 2-0, pareggio pirotecnico per 3-3 contro l’Empoli tra le mura amiche e pareggio a reti inviolate a Brescia, invece, costituiscono il ruolino di marcia in campionato. Cinque le reti realizzate finora in campionato da cinque calciatori diversi: il difensore Cionek, gli attaccanti Coronado, Nestorovski, Trajkovski e il centrocampista Gnahore.

Arbitro dell’incontro sarà Daniele Chiffi di Padova.

Di seguito l’attuale rosa del Palermo. Tra parentesi provenienza, età, presenze e reti per ciascun calciatore relative alla stagione 2016/2017. Per ogni giocatore è indicato anche il numero di maglia.

PALERMO – Allenatore: Bruno Tedino

PORTIERI

1 - Luca Maniero (Proveniente dal Mantova – 1995) (3/-*)
22 - Alberto Pomini (Proveniente dal Sassuolo – 1981) (0/-0)
12 - Josip Posavec (Confermato – 1996) (29/-*)

DIFENSORI
4 - Andrea Accardi (Proveniente dal Modena – 1995) (24/0)
2 - Giuseppe Bellusci (Proveniente dall’Empoli – 1989) (32/1)
15 - Thiago Cionek (Confermato – 1986) (27/0)
28 - Pawel Dawidowicz (Proveniente dal Bochum – 1995) (17/0)
32 - Andrea Ingegneri (Proveniente dal Pordenone – 1992) (25/3)
5 - Slobodan Rajkovic (Confermato – 1989) (4/0)
6 - Aljaz Struna (Proveniente dal Carpi – 1990) (30/1)
24 - Przemyslaw Szyminski (Proveniente dal Wisla Plock – 1994) (34/3)

CENTROCAMPISTI
19 - Haitam Aleesami (Confermato – 1991) (30/1)
18 - Ivaylo Chochev (Confermato – 1993) (30/3)
21 - Antonio Fiordilino (Proveniente dal Lecce – 1996) (25/0)
13 - Eddy Gnahore (Proveniente dal Perugia – 1993) (13/1 + 1/0 nel Crotone)
8 - Mato Jajalo (Confermato – 1988) (25/1)
17 - Michel Morganella (Confermato – 1989) (11/0)
35 - Radoslaw Murawski (Proveniente dal Piast Gliwice – 1994) (33/2)
33 - Davide Petermann (Proveniente dalla Carrarese – 1994) (8/0 + 13/0 nel Teramo)
3 - Andrea Rispoli (Confermato – 1988) (31/6)
14 - Gabriele Rolando (Proveniente dal Latina – 1995) (23/1)

ATTACCANTI
16 - Norbert Balogh (Confermato – 1996) (15/0)
10 - Igor Coronado (Proveniente dal Trapani – 1992) (34/11)
11 - Carlos Embalo (Confermato – 1994) (12/0)
20 - Antonino La Gumina (Proveniente dall’Unicusano Ternana – 1996) (15/1)
27 - Gaetano Monachello (Proveniente dall’Unicusano Ternana – 1994) (10/0 + 4/2 nel Bari)
30 - Ilija Nestorovski (Confermato – 1990) (36/10)
9 - Stefan Silva (Confermato – 1990) (1/0)
7 - Alexsandar Trajkovski (Confermato – 1992) (11/1)

Arrivi: L.Maniero (por, 95, Mantova); A.Pomini (por, 81, Sassuolo); A.Accardi (dif, 95, Modena); G.Bellusci (dif, 89, Empoli); P.Dawidowicz (dif, 95, Bochum); A.Ingegneri (dif, 92, Pordenone); R.Rolando (dif, 95, Latina); A.Struna (dif, 90, Carpi); P.Szyminski (dif, 94, Wisla Plock); I.Coronado (cen, 92, Trapani); A.Fiordilino (cen, 96, Lecce); E.Gnahore (cen, 93, Perugia); R.Murawski (cen, 94, Piast Gliwice); D.Petermann (cen, 94, Carrarese); A.La Gumina (att, 96, Unicusano Ternana); G.Monachello (att, 94, Unicusano Ternana)

Partenze: A.Fulignati (por, 94, Cesena); S.Andelkovic (dif, 86, Venezia); E.Goldaniga (dif, 93, Sassuolo); G.Gonzalez (dif, 88, Bologna); G.Pezzella (dif, 97, Udinese); T.Sunjic (dif, 88, Dinamo Mosca); R.Vitiello (dif, 83, Unicusano Ternana); B.Corsini (cen, 89, Palmeiras); A.Gazzi (cen, 83, Alessandria); G.Ruggiero (cen, 00, Torino); R.Sallai (cen, 97, Apoel Nicosia); A.Diamanti (att, 83); S.Lo Faso (att, 98, Fiorentina)