Tutto sull'avversario del Foggia: il Vastogirardi

Appuntamento alle 20 allo Zaccheria per l'inedita sfida di Coppa Italia D con i molisani degli ex Di Stasio e Kyeremateng
25.09.2019 17:18 di Antonello Abbattista   Vedi letture
Giovanni Kyeremateng
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com
Giovanni Kyeremateng

Sfida inedita allo Zaccheria stasera alle 20 con il Vastogirardi, compagine molisana neopromossa dall’Eccellenza, per quello che è il secondo turno di Coppa Italia di Serie D. Dopo aver eliminato rispettivamente Brindisi e Nardò e Agnonese e Cassino, le due squadre si presentano all’appuntamento serale nel capoluogo dauno con l’obiettivo di proseguire il proprio cammino nella competizione di categoria.

Il Vastogirardi è allenato da Francesco Farina, ex trainer del Cerignola condotto alla promozione in D tre stagioni fa. Mister con un curriculum di tutto rispetto in Eccellenza (ben 6 campionati vinti, ndr) al punto che la società gli ha rinnovato la fiducia dopo la vittoria dell’ultimo torneo.

Rinnovata la rosa rispetto alla passata stagione: confermati capitan Ruggieri, Lepore e Nespoli in difesa; Di Lullo e il prolifico De Vizia a centrocampo; bomber Pettrone, Di Mauro e Fatone in attacco, il Vastogirardi si è affidato a numerosi volti nuovi per centrare l’obiettivo finale di mantenere tranquillamente la categoria. Tra questi si segnalano il portiere Caparro dal Castrovillari; il russo Mikhaylovskiy, ex Avellino, Gozzano e Tre Penne a San Marino, dal Fenegrò in difesa, reparto in cui è arrivato anche Corbo dall’Olympia Agnonese; l’ex Primavera del Foggia Di Stasio, D’Aguanno dal Frosinone, De Feo dalla Nocerina, Fazio dall’Isernia, Grazioso dall’Avezzano e Moccia dalla Casertana a centrocampo; Varsi, ex Cerignola, dal Barletta e l’ex Foggia Kyeremateng dal Nardò in attacco.

Avvio di stagione sicuramente positivo per il Vastogirardi che, finora, non ha mai perso in campionato. Dopo aver vinto all’esordio contro il Notaresco in trasferta per 5-3, la squadra molisana ha pareggiato le ultime tre partite contro Jesina per 2-2, Avezzano per 1-1 e Pineto a reti bianche. Sono andati finora a segno Mikhaylovskiy, Kyeremateng e Pettrone due volte, D’Aguanno e Fatone una volta. In Coppa Italia il mattatore è finora stato Giovanni Kyeremateng andato a segno tre volte mentre il suo compagno di reparto Pettrone ha messo a segno un gol in una delle due vittorie esterne ad Agnone per 1-0 e Cassino per 3-2.

Arbitro dell’incontro sarà Leonardo Mastrodomenico di Policoro.