Tutto sull'avversario del Foggia: l'Altamura

Derby inedito allo Zaccheria tra le due squadre. Tra i biancorossi c'è l'ex di turno, il brasiliano Renan Wagner
23.11.2019 11:58 di Antonello Abbattista   Vedi letture
Renan Wagner
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com
Renan Wagner

Riscattata la sconfitta casalinga di due settimane fa contro il Sorrento, dopo aver battuto Acireale in Coppa e Fidelis Andria nel derby esterno di una settimana fa, il Foggia di Ninni Corda è chiamato ad un nuovo derby, inedito, stavolta allo Zaccheria, contro l’Altamura.

I biancorossi hanno cambiato allenatore: fuori Severo De Felice, ex San Severo e Madrepietra Daunia, nonché terzo portiere del Foggia che vinse il campionato di Serie B 90/91, dentro Alessandro Monticciolo per dare una sterzata ad una stagione nata sotto ben altri auspici. L’Altamura, infatti, può contare su un organico sicuramente in grado di centrare la zona play-off ma i risultati hanno finora detto altro: cinque vittorie, un pareggio e 6 sconfitte per un totale di quindici reti messe a segno e 14 subite. Cannonieri della squadra barese sono l’attaccante Tedesco e il centrocampista Guadalupi autori di quattro gol a testa. Due gol per l’attaccante Dorato, una marcatura ciascuno per il difensore Gregorio, centrocampisti Cela, D’Agostino e Pollidori e per l’attaccante Dammacco.

Squadra profondamente rinnovata rispetto allo scorso torneo, quella del Team, che ha visto le riconferme di soli quattro elementi. Dentro tanti volti nuovi tra cui spiccano quelli di Chiochia e dell’ex Apricena Romanelli dal Gelbison in difesa (erano con De Felice in rossoblu la passata stagione, ndr); Cela dal San Donato, Lucchese dalla Palmese, Pollidori dall’Audace e l’ex Foggia Wagner a centrocampo con Dorato dal Matelica e Dammacco dalla Paganese in attacco.

L’Altamura è stato eleminato al primo turno di Coppa Italia Serie D dal Taranto ad agosto.

Arbitro dell’incontro sarà Gianluca Grasso di Ariano Irpino.

Di seguito l’attuale rosa dell’Altamura. Per ogni calciatore, tra parentesi, anno di nascita, provenienza, presenze e reti relative alla passata stagione

TEAM ALTAMURA – Allenatore: Severo De Felice poi Alessandro Monticciolo

PORTIERI
Demetrio Cassalia (Proveniente dalla Cittanovese – 2000) (31/-47)
Mattia Guido (Proveniente dal Monopoli – 2001) (*/-*)

DIFENSORI
Lorenzo Amendola (Proveniente dal Cosenza – 2000) (11/2 nella Primavera)
Vincenzo Chiochia (Proveniente dal Gelbison – 1994) (15/1 + 6/0 nell’Acireale)
Giovanni Errico (Confermato – 2000) (16/0)
Angelo Gregorio (Proveniente dalla Savignanese – 1991) (31/0)
Alessio Hysaj (Proveniente dal Matera – 1999) (3/0)
Filippo Romanelli (Proveniente dal Gelbison – 1999) (17/1)
Andrea Santangelo (Proveniente dal Cosenza – 2000) (15/2 nella Primavera)

CENTROCAMPISTI
Rocco Casiello (Confermato – 1998) (4/1 + 6/0 nel Matera)
Yusuf Cela (Proveniente dal San Donato – 1996) (13/2 + 8/0 nel Gavorrano)
Matteo D’Agostino (Proveniente dalla Vibonese – 2001) (1/0)
Tommaso Fontana (Proveniente dal Gavorrano – 2000) (5/0)
Gabriele Greco (Proveniente dal Nardò – 1998) (*/*)
Mirko Guadalupi (Confermato – 1987) (29/7)
Ciro Lucchese (Proveniente dalla Palmese – 1996) (32/0)
Massimo Pollidori (Proveniente dal Cerignola – 1987) (19/2)
Nicola Scarimbolo (Proveniente dal Bitonto – 2001) (1/0)
Renan Wagner (Proveniente dal Metropolitano – 1991) (*/*)

ATTACCANTI
Gaetano Dammacco (Proveniente dalla Paganese – 1998) (1/0)
Santiago Dorato (Proveniente dal Matelica – 1988) (34/7)
Giuseppe Simone (Cresciuto nella società – 2001) (*/*)
Giuseppe Tedesco (Confermato – 1997) (28/4)

CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
Lionel Spinola (A) (Proveniente dalla Torres e poi ceduto al Milano City  – 1991) (2/0)