Tutto sull'avversario del Foggia, l'Ascoli

Ultima chiamata per mister Stroppa contro i bianconeri dell'ex Gigliotti
 di Antonello Abbattista  articolo letto 600 volte
L'ex di turno Gigliotti
© foto di Federico Gaetano
L'ex di turno Gigliotti

Se quanto accaduto nel dopo gara contro la Cremonese sia stata una tempesta o il preludio a una ulteriore burrasca lo dirà il campo. Precisamente quello di Ascoli Piceno, il mitico “Del Duca”, dove il Foggia di Giovanni Stroppa si giocherà molto in termini di credibilità e dove i rossoneri saranno chiamati a dare una prova di forza, specialmente sotto il profilo mentale contro una diretta concorrente alla salvezza. Il mister si gioca la panchina. Inutile girarci attorno: Stroppa si era dimesso dopo la sconfitta allo Zaccheria contro i grigiorossi, la società ha detto “no” e non tanto per fiducia quanto perché, con l’estromissione del doppio “diesse” Di Bari-Colucci, si attende la nomina del nuovo “diggì” o direttore sportivo per poi passare alla scelta del nuovo tecnico. Il Foggia Calcio si è poi dichiarato estraneo ai fatti contestati all’ex socio Massimo Curci, finito nei guai giudiziari in settimana per via di presunti pagamenti in nero fatti ad alcuni tesserati rossoneri. Insomma: i dauni che si presenteranno nelle Marche, potranno contare solo sul tifo massiccio dei propri supporter e sulle proprie forze dato che nulla, al momento, pare girare nel verso giusto.

L’Ascoli Picchio è allenato dal tandem Maresca-Fiorin, chiaro sintomo che i marchigiani, per questa stagione, puntano alla salvezza con un occhio al portafoglio. E, come nel caso dei rossoneri, anche per i bianconeri il bilancio è, al momento, decisamente negativo. Ultimo posto, sia pur assieme a Pro Vercelli, Cesena e Ternana, con 13 punti racimolati finora frutto di tre vittorie e quattro pareggi. Sono 6 le sconfitte totali subite per un totale di 15 reti realizzate e 21 incassate. Tra le mura amiche, la squadra marchigiana ha finora vinto, pareggiato e perso in due occasioni per un totale di otto reti realizzate e sette subite. Cannoniere della compagine è l’attaccante Favilli con cinque reti, seguito dal centrocampista Carpani, dal trequartista Lores Varela e dall’attaccante Rosseti con due centri a testa. Una marcatura ciascuno per i centrocampisti D’Urso e Parlati e gli attaccanti Baldini e Santini. Eliminazione al terzo turno in Coppa Italia ad opera del Chievo, vittorioso per 2-1, dopo aver estromesso la Juve Stabia per 3-2. Tre gol di Favilli e una di De Feo nel tabellino marcatori bianconero.

Il mercato estivo condotto dal direttore sportivo Cristiano Giaretta ha portato 13 volti nuovi che si sono aggiunti alle 14 conferme, tra cui quella dell’ex difensore rossonero Gigliotti. Tra i nuovi arrivi si segnalano gli esperti Padella in difesa e Buzzegoli a centrocampo dal Benevento, oltre a Lores Varela dal Pisa in avanti, che guidano una pattuglia abbastanza giovane di neo acquisti.

Per quanto concerne i precedenti tra le due squadre, l’ultimo risale alla C1 edizione 98/99. All’iniziale vantaggio foggiano di Consagra risposero Aruta, Spader e ancora Aruta che fissarono il risultato finale sul 3-1. Prim’ancora, una sconfitta in Serie A nel 91/92 con reti di D’Ainzara e Bierhoff per gli ascolani e Porro per i dauni. Pesante sconfitta subita dai Satanelli nel 90/91 in B con un 5-2 finale firmato da un poker di Casagrande e Pergolizzi per i bianconeri, Baiano e Codispoti per i foggiani. Altro precedente in B nel 72/73, stavolta favorevole al Foggia che vinsero per 2-0 con reti di Del Neri e Villa. Infine bisogna risalire alla Prima Divisione 28/29 per trovare un 3-2 a favore dei dauni; due 1-0 foggiani nel 30/31 e 31/32 sempre in “Prima”; 1-1 nel 53/54 in Quarta Divisione.

Arbitro dell’incontro sarà Antonio Rapuano di Rimini. Calcio d’inizio domenica alle 15.

Di seguito l’attuale rosa dell'Ascoli. Tra parentesi provenienza, età, presenze e reti per ciascun calciatore relative alla stagione 2016/2017. Per ogni giocatore è indicato anche il numero di maglia.

ASCOLI – Allenatore: Enzo Maresca-Fulvio Fiorin

PORTIERI

1- Ivan Lanni (Confermato – 1990) (41/-*)
32 - Riccardo Ragni (Confermato – 1991) (1/-*)
12 - Vincenzo Venditti (Confermato – 1997) (0/-0)

DIFENSORI
23 - Davide Cinaglia (Confermato – 1994) (9/0)
4 - Ivan De Santis (Proveniente dalla Paganese – 1997) (15/1 + 2/0 nel Catania)
25 - Filippo Florio (Proveniente dal Santarcangelo – 1996) (13/0 + 13/0 nella Lucchese)
13 - Guillaume Gigliotti (Confermato – 1989) (22/3)
5 - Andrea Mengoni (Confermato – 1983) (38/0)
14 - Vasile Mogos (Confermato – 1992) (7/0 + 17/3 nella Reggiana)
24 - Emanuele Padella (Proveniente dal Benevento – 1988) (19/0)
31 - Matteo Perri (Confermato – 1998) (0/0)
26 - Giovanni Pinto (Proveniente dal Monopoli – 1991) (33/2)

CENTROCAMPISTI
19 - Bright Addae (Confermato – 1992) (30/0)
6 - Tommaso Bianchi (Confermato – 1988) (28/1)
20 - Daniele Buzzegoli (Proveniente dal Benevento – 1983) (29/2 + 1/0 nel Novara)
8 - Gianluca Carpani (Confermato – 1993) (27/1)
21 - Fabio Castellano (Proveniente dalla Pro Vercelli – 1998) (2/0)
27 - Luca Clemenza (Proveniente dalla Juventus – 1997) (18/12 nella Primavera)
28 - Christian D’Urso (Proveniente dal Carpi – 1997) (1/0 + 15/0 nel Latina)
10 - Ignacio Lores Varela (Proveniente dal Pisa – 1991) (25/1)
33 - Daniele Mignanelli (Confermato – 1993) (26/1)
18 - Samuele Parlati (Proveniente dalla Paganese – 1997) (16/1)

ATTACCANTI
29 - Enrico Baldini (Proveniente dalla Pro Vercelli – 1996) (6/0)
11 - Gianmarco De Feo (Proveniente dalla Lucchese – 1994) (34/9)
30 - Andrea Favilli (Confermato – 1997) (30/8)
15 - Leonardo Perez (Confermato – 1989) (22/2)
9 - Lorenzo Rosseti (Proveniente dal Lugano – 1994) (11/4)
7 - Claudio Santini (Proveniente dal Pontedera – 1992) (35/13)

ALTRI GIOCATORI
26 - Sulayman Jallow (A) (Proveniente dalla Viterbese e poi ceduto al Gubbio – 1996) (1/0)

Arrivi: I.De Santis (dif, 97, Paganese); F.Florio (dif, 96, Santarcangelo); E.Padella (dif, 88, Benevento); G.Pinto (dif, 91, Monopoli); D.Buzzegoli (cen, 83, Benevento); F.Castellano (cen, 98, Pro Vercelli); L.Clemenza (cen, 97, Juventus); C.D’Urso (cen, 97, Carpi); I.Lores Varela (cen, 91, Pisa); S.Parlati (cen, 97, Paganese); E.Baldini (att, 96, Pro Vercelli); G.De Feo (att, 94, Lucchese); S.Jallow (att, 96, Viterbese); L.Rosseti (att, 94, Lugano); C.Santini (att, 92, Pontedera)

Partenze: A.Martinez (por, 95, Bouzas); R.Almici (dif, 93, Cremonese); B.Augustin (dif, 88, Lechia Danzica); G.Felicioli (dif, 97, Verona); F.Cassata (cen, 97, Sassuolo); L.Gatto (cen, 92, Salernitana); L.Giorgi (cen, 87, Spezia); S.Paolini (cen, 97, Pontedera); V.Slivka (cen, 95, Hibernian); A.Bentivegna (att, 96, Carrarese); S.Jallow (att, 96, Gubbio); F.Lazzari (att, 86, Racing Fondi); R.Orsolini (att, 97, Atalanta)