Tutto sull'avversario del Foggia: l'Audace Cerignola (video)

Sfida con tanti ex per i rossoneri: da Di Toro a Potenza, da Coletti a Sarri fino a De Cristofaro e Muscatiello
29.09.2019 08:49 di Antonello Abbattista   Vedi letture
Il grande ex Tommaso Coletti
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Il grande ex Tommaso Coletti

Una partita decisiva per entrambe le squadre, un derby provinciale che torna dopo 62 anni di assenza, una sfida tra due compagini che hanno lo stesso obiettivo: la promozione in Serie C. Cerignola-Foggia decreterà quanto è lecito coltivare l’ambizione. Il Cerignola con la rabbia di essere stata letteralmente scippato del diritto di giocare in C dalla giustizia sportiva, il Foggia con la fretta di tornare immediatamente nel calcio che conta dopo l’ennesimo travaglio estivo che lo ha portato dalla B alla D nel giro di poche settimane.

Il Cerignola ha iniziato in netto ritardo la propria stagione agonistica per colpa della snervante attesa che Tar, Figc e Lega decidessero le sorti dei gialloblu. La D è diventata purtroppo realtà solo ad inizio settembre e ciò ha inevitabilmente prodotto affanno nella composizione della rosa. Totalmente rinnovata, affidata all’ex Foggia Alessandro Potenza, "strappato" alla Fidelis Andria e con il “diesse” Elio Di Toro, altro ex, ancora alla ricerca di rinforzi per completare una squadra che comunque, come da previsioni, è adatta a centrare l’obiettivo promozione. Patron Grieco non ha certo smesso di profondere energie e soldi per permettere ai cerignolani di arrivare ai grandi palcoscenici del calcio italiano dopo una storia sempre trascorsa nelle serie minori. Per farlo ha ancora una volta optato per la rivoluzione. Confermati i soli Cappa tra i pali, Russo in difesa, De Cristofaro (ex Primavera rossonera, ndr) e Di Cecco in mediana, Longo e Marotta in attacco. Dentro tanti volti nuovi a partire dagli ex Primavera rossoneri Sarri tra i pali e Muscatiello a centrocampo. L’esperienza è garantita da Tommaso Coletti, grande ex della partita, in mediana dalla Triestina, Rosania in difesa arrivato dall’Aprilia, Cinque dal Clodiense, Martiniello dalla Reggina e soprattutto Loiodice, “figliol prodigo” dal Bitonto in attacco.

Avvio di stagione positivo per i gialloblu che sono reduci dalle vittorie contro Casarano e Grumentum in campionato e Gravina in Coppa Italia di Serie D. Pareggio a reti bianche ad Andria e sconfitta di misura a Brindisi completano le tappe del “tour de force” da cui sono reduci i calciatori dell’Audace. Cannonieri della squadra sono finora Loiodice e Martiniello con una doppietta a testa. Boufous, Alfarano e Loiodice i  “mattatori” in Coppa.

Arbitro dell’incontro sarà Niccolò Turrini di Firenze. Calcio d’inizio alle 15. Trasferta vietata, purtroppo, ai tifosi foggiani.

Di seguito l’attuale rosa del Cerignola. Per ogni calciatore, tra parentesi, anno di nascita, provenienza, presenze e reti relative alla passata stagione

AUDACE CERIGNOLA – Allenatore: Alessandro Potenza

PORTIERI
Mario Cappa (Confermato – 2000) (1/-2)
Simone Sarri (Proveniente dal Foggia – 2000) (7/-14 nella Primavera)
Francesco Tricarico (Cresciuto nella società – 2002) (*/-*)

DIFENSORI
Diego Alfarano (Proveniente dal Lecce – 2000) (19/3 nella Primavera)
Aldo Caiazza (Proveniente dal Picerno – 1999) (12/1 + 0/0 nel Potenza)
Lorenzo Celentano (Proveniente dal Teramo – 2001) (*/*)
Ruben Nives (Proveniente dal Savoia – 2000) (31/1)
Daniele Rosania (Proveniente dall’Aprila – 1991) (30/0)
Luca Russo (Confermato – 1999) (30/0)
Tom Syku (Proveniente dal Seravezza – 1995) (1/0 + 35/1 nel 2018/2019)
Gabriele Tancredi (Proveniente dalla Ternana – 2001) (*/*)

CENTROCAMPISTI
Tommaso Coletti (Proveniente dalla Triestina – 1984) (35/1)
Antonio De Cristofaro (Confermato – 2000) (8/0)
Domenico Di Cecco (Confermato – 1983) (24/0)
Francesco Muscatiello (Proveniente dal Foggia – 2001) (13/1 nella Primavera)
Luka Sindjic (Proveniente dal Sindjelic Belgrado – 1993) (5/0)

ATTACCANTI
Younes Boufous (Inattivo – 1999) (0/0)
Lorenzo Cinque (Proveniente dal Clodiense – 1991) (15/7 + 12/3 nel Santarcangelo)
Nicola Loiodice (Proveniente dal Bitonto – 1992) (0/0 + 33/14 nel Cerignola 18/19)
Lorenzo Longo (Confermato – 1994) (32/8)
Mario Marotta (Confermato – 1989) (28/5)
Antonio Martiniello (Proveniente dalla Reggina – 1996) (5/1 + 6/0 nell’Olbia)
Luigi Mentana (Proveniente dall’Avellino – 1999) (21/1)

Arrivi: S.Sarri (por, 00, Foggia); D.Alfarano (dif, 00, Lecce); A.Caiazza (dif, 99, Picerno); L.Celentano (dif, 01, Teramo); N.Nardini (dif, 01, Pordenone); R.Nives (dif, 00, Savoia); D.Rosania (dif, 91, Aprilia); T.Syku (dif, 95, Seravezza); G.Tancredi (dif, 01, Ternana); T.Coletti (cen, 84, Triestina); F.Muscatiello (cen, 01, Foggia); L.Sindjic (cen, 93, Sindjelic Belgrado); Y.Boufous (att, 99); L.Cinque (att, 91, Clodiense); N.Loiodice (att, 92, Bitonto); A.Martiniello (att, 96, Reggina); L.Mentana (att, 99, Avellino)

Partenze: A.Abagnale (por, 98, AlbinoLeffe); B.Vassallo (por, 98); G.Abruzzese (dif, 81); G.Allegrini (dif, 89, Taranto); B.Cascione (dif, 00, Bari); G.Ingrosso (dif, 00, Imolese); L.Matere (dif, 00, Nardò); P.Tedone (dif, 99, Fermana); F.Vitofrancesco (dif, 88, Rende); E.Amabile (cen, 99); G.Carannante (cen, 99, Monopoli); A.Esposito (cen, 94); A.Nardella (cen, 00); M.Pollidori (cen, 87, Altamura); A.Faggioli (att, 00); C.Foggia (att, 91, Casarano); R.Lattanzio (att, 89, Bitonto); N.Loiodice (att, 92, Bitonto); E.Nadarevic (att, 87, United Sly Bari)