Tutto sull'avversario del Foggia, la Pro Vercelli

Ultima spiaggia per Giovanni Stroppa
 di Antonello Abbattista  articolo letto 561 volte
Gianluca Grassadonia
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Gianluca Grassadonia

Ultima spiaggia. E non ci saranno prove d’appello ulteriori per mister Giovanni Stroppa, chiamato a condurre il Foggia alla vittoria in quel di Vercelli contro l’ultima in classifica dell’ex Gianluca Grassadonia. Anche un pareggio potrebbe non bastare al tecnico rossonero, il meno colpevole di tutti rispetto ad un avvio di stagione obiettivamente disastroso con il Foggia peggior difesa del campionato e dai tanti rimpianti, specie per quei cinque segni X che erano vittorie quasi acquisite. Insomma: o i Satanelli tornano dal Piemonte con i tre punti oppure si cambierà la guida tecnica.

Con queste premesse non certamente ottimistiche, i rossoneri faranno visita alla Pro Vercelli, attualmente fanalino di coda della Serie B con dieci punti frutto di due vittorie e quattro pareggi. Cinque le sconfitte subite per un totale di 15 reti realizzate e 16 subite. Al “Silvio Piola” una vittoria, tre pareggi e due sconfitte per 9 reti realizzate e 11 subite. Cannonieri attuali dei piemontesi sono il centrocampista Castiglia e l’attaccante Firenze con tre reti a testa. Seguono l’inossidabile mediano Vives e l’attaccante Morra con due centri ciascuno. Un gol per i difensori Bergamelli e Legati, il centrocampista Bifulco e gli attaccanti Raicevic e Rovini.

Mercato abbastanza attivo in estate per la società di patron Secondo. A fronte di undici conferme sono arrivati ben sedici volti nuovi tra cui i difensori Bergamelli, ex Manfredonia, dal Catania, Bruno dal Messina e Jidayi dall’Avellino; i giovani centrocampisti Bifulco dal Carpi e Rocca dal Latina; gli attaccanti Firenze dalla Paganese (dove ha già avuto Grassadonia come allenatore nella passata stagione, ndr) e Raicevic dal Bari.

Ultimo precedente tra le due squadre quello della stagione 2011/2012 allorquando le due compagini impattarono a reti bianche nel girone A della Serie C1. Al termine di quella stagione, la Pro Vercelli, che nella sua storia può vantare la conquista di ben sette scudetti, ottenne la promozione in Serie B all’esito dei play-off. Cadetteria mantenuta in quattro stagioni delle ultime cinque. Vittoria della Pro Vercelli, in Serie B, nella stagione 35/36 per 1-0.

Arbitro dell’incontro sarà Riccardo Ros di Pordenone. Calcio d’inizio domenica alle 17:30.

Di seguito l’attuale rosa della Pro Vercelli. Tra parentesi provenienza, età, presenze e reti per ciascun calciatore relative alla stagione 2016/2017. Per ogni giocatore è indicato anche il numero di maglia.

PRO VERCELLI – Allenatore: Gianluca Grassadonia

PORTIERI
22 - Alessandro Gilardi (Confermato – 1995) (1/-*)
33 - Richard Marcone (Proveniente dal SudTirol-Alto Adige - 1995) (35/-*)
1 - Tommaso Nobile (Proveniente dalla Lucchese – 1996) (31/-*)

DIFENSORI
20 - Luca Barlocco (Proveniente dall’Alessandria – 1995) (29/1)
27 - Dario Bergamelli (Proveniente dal Catania – 1987) (26/1)
2 - Filippo Berra (Confermato – 1995) (29/0)
33 - Luca Bruno (Proveniente dal Messina – 1996) (26/0)
18 - Paolo Ghiglione (Proveniente dalla Spal – 1997) (7/0)
25 - Lorenzo Grossi (Proveniente dalla Roma – 1998) (21/3 nella Primavera)
28 - William Jidayi (Proveniente dall’Avellino – 1984) (27/1)
15 - Dramane Konate (Confermato – 1994) (14/1)
13 - Elia Legati (Confermato – 1986) (34/1)
3 - Carlo Mammarella (Confermato – 1982) (29/1)

CENTROCAMPISTI
8 - Daniele Altobelli (Confermato – 1993) (27/0)
16 - Alfredo Bifulco (Proveniente dal Carpi – 1997) (20/2)
10 - Luca Castiglia (Confermato – 1989) (23/0)
30 - Umberto Germano (Confermato – 1992) (35/0)
24 - Mario Pugliese (Proveniente dal Pro Piacenza – 1996) (28/4)
4 - Michele Rocca (Proveniente dal Latina – 1996) (26/0)
14 - Armando Vajushi (Confermato – 1991) (9/1)
5 - Giuseppe Vives (Confermato – 1980) (18/0 + 3/0 nel Torino)

ATTACCANTI
23 - Marco Firenze (Proveniente dalla Paganese – 1993) (14/9 + 12/2 nel Robur Siena)
9 - Claudio Morra (Confermato – 1995) (27/3)
29 - Alessandro Polidori (Proveniente dall’Arezzo – 1992) (35/10)
7 - Filip Raicevic (Proveniente dal Bari – 1993) (8/0 + 16/3 nel Vicenza)
11 - Emanuele Rovini (Proveniente dalla Pistoiese – 1995) (36/9)
17 - Franco Vivas (Proveniente dal Banfield – 1997) (*/*)

Arrivi: R.Marcone (por, 95, SudTirol-Alto Adige); T.Nobile (por, 96, Lucchese); L.Barlocco (dif, 95, Alessandria); D.Bergamelli (dif, 87, Catania); L.Bruno (dif, 96, Messina); P.Ghiglione (dif, 97, Spal); L.Grossi (dif, 98, Roma); W.Jidayi (cen, 84, Avellino); A.Bifulco (cen, 97, Carpi); M.Pugliese (cen, 96, Pro Piacenza); M.Rocca (cen, 96, Latina); M.Firenze (att, 93, Paganese); A.Polidori (att, 92, Arezzo); F.Raicevic (att, 93, Bari); E.Rovini (att, 95, Pistoiese); F.Vivas (att, 97, Banfield)

Partenze: I.Provedel (por, 94, Empoli); A.Zaccagno (por, 97, Pistoiese); M.Bani (dif, 93, Chievo Verona); F.Eguelfi (dif, 95, Cesena); S.Luperto (dif, 96, Empoli); S.Negro (dif, 95, Monza); M.Scaglia (dif, 77, fine carriera); F.Castellano (cen, 98, Ascoli); S.Emmanuello (cen, 95, Perugia); R.Nardini (cen, 83); E.Osei (cen, 97, Juve Stabia); A.Palazzi (cen, 96, Pescara); M.Aramu (att, 95, Virtus Entella); E.Baldini (att, 96, Ascoli); R.Bianchi (att. 83); G.Comi (att, 92, Vicenza); A.La Mantia (att, 91, Virtus Entella); E.Starita (att, 96, Pro Piacenza)