Tutto sull'avversario del Foggia, la Ternana

Gli umbri hanno la peggior difesa del campionato
15.04.2018 16:38 di Antonello Abbattista  articolo letto 1568 volte
L'ex Michele Rigione
© foto di DiLeonforte/TuttoCesena.it
L'ex Michele Rigione

La pratica salvezza, almeno virtualmente, si può chiudere al “Liberati” di Terni martedì alle 20:30. I rossoneri di Giovanni Stroppa, reduci dalle due roboanti vittorie di Cremona e contro l’Ascoli, affronteranno le “fere” attualmente al penultimo posto in classifica. Non ha portato benefici il cambio societario avvenuto in estate con l’avvento dell’Unicusano, reduce dalla fortunata esperienza di Fondi, e del pittoresco Sandro Pochesci in panchina. Appena 6 vittorie, 15 pareggi e 14 sconfitte subite per un totale di 53 reti realizzate e ben 61 subite che fanno della difesa umbra la peggiore del torneo.

Gli arancioverdi, attualmente allenati da Gigi De Canio, hanno finora vinto in casa cinque volte, pareggiato in nove circostanze e perso tre incontri per un totale di 27 reti messe a segno e 21 incassate. Cannoniere della squadra è l’attaccante Montalto con 17 reti, seguito dal trequartista Tremolada con dieci centri. Cinque gol per l’attaccante Carretta; tre ciascuno per il difensore Valjent, il centrocampista Angiulli e l’attaccante Albadoro; due a testa per il difensore Gasparetto, i centrocampisti Defendi e Signori, arrivato a gennaio dal Venezia, e per l’attaccante Finotto. Un gol per i difensori Favalli e Signorini nonché per il centrocampista Varone.

Mercato di riparazione abbastanza attivo per i ternani che, oltre a Signori, si sono assicurati l’ex rossonero Rigione in difesa dal Cesena e hanno rinforzato l’attacco con Statella dal Cosenza e Piovaccari reduce da qualche stagione all’estero.

All’andata terminò 1-1 con vantaggio iniziale firmato da Tremolada e pareggio foggiano ad opera di Beretta.

Arbitro dell'incontro sarà Lorenzo Illuzzi di Molfetta.

Di seguito l’attuale rosa della Ternana. Tra parentesi provenienza, età, presenze e reti per ciascun calciatore aggiornate alla trentaseiesima giornata. Per ogni giocatore è anche indicato il numero di maglia. In grassetto i nuovi arrivi di gennaio.

UNICUSANO TERNANA – Allenatore: Sandro Pochesci poi Luigi De Canio

PORTIERI
12 - Marco Bleve (Proveniente dal Lecce – 1995) (8/-11)
1 - Alessandro Plizzari (Proveniente dal Milan – 2000) (18/-37)
22 - Andrea Sala (Proveniente dalla Reggina – 1993) (9/-13)

DIFENSORI
3 - Alessandro Favalli (Proveniente dal Padova – 1992) (28/1)
13 - Johad Ferretti (Proveniente dalla Cremonese – 1994) (10/0)
26 - Daniele Gasparetto (Proveniente dalla Spal – 1988) (28/2)
18 - Daniele Marino (Proveniente dal Fondi – 1988) (7/0)
15 - Michele Rigione (Proveniente dal Cesena – 1991) (9/0 + 13/1 nel Cesena)
5 - Andrea Signorini (Proveniente dal Fondi – 1990) (20/1)
4 - Martin Valjent (Confermato – 1995) (31/3)
2 - Roberto Vitiello (Proveniente dal Palermo – 1983) (23/0)
19 - Luca Zanon (Proveniente dalla Pistoiese – 1996) (5/0)

CENTROCAMPISTI
6  Federico Angiulli (Proveniente dal Pisa – 1992) (20/3)
27 - Alessandro Bordin (Proveniente dalla Roma – 1998) (5/0)
28 - Matteo Capitani (Proveniente dal Viareggio - 1996) (0/0)
25 - Marino Defendi (Confermato – 1985) (31/2)
23 - Andrea Paolucci (Proveniente dalla Cittadella – 1986) (29/0)
21 - Francesco Signori (Proveniente dal Venezia – 1988) (9/2 + 7/0 nel Venezia)
16 - Luca Tremolada (Proveniente dal Virtus Entella – 1991) (35/10)
8 - Ivan Varone (Proveniente dal Fondi – 1992) (19/1)

ATTACCANTI
11 - Diego Albadoro (Proveniente dal Fondi – 1989) (17/3)
20 - Mirko Carretta (Proveniente dal Matera – 1990) (28/5)
10 - Mattia Finotto (Proveniente dalla Spal – 1992) (23/2)
32 - Adriano Montalto (Proveniente dalla Juve Stabia – 1988) (31/17)
9 - Federico Piovaccari (Proveniente dal Zhejiang Yiteng – 1984) (13/0 + 14/7 nel Z.Y.)
14 - Andrea Repossi (Proveniente dal Varese – 1996) (1/0 + 17/3 nel Varese)
7 - Giuseppe Statella (Proveniente dal Cosenza – 1988) (10/0 + 20/1 nel Cosenza)


CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
15 - Nicolò Gigli (D) (Proveniente dal Matera e poi ceduto allo stesso - 1996) (0/0)
Leonardo Sernicola (D) (Proveniente dal Fondi e poi ceduto al Matera – 1997) (0/0)
24 - Francesco Bombagi (C) (Proveniente dal Fondi e poi ceduto al Pordenone – 1989) (1/0)
30 - Simone Franchini (C) (Proveniente dal Sassuolo e poi ceduto allo stesso – 1998) (0/0)
9 - Leonardo Candellone (A) (Proveniente dal Gubbio e poi ceduto al SudTirol – 1997) (3/0)
17 - Leonardo Taurino (A) (Proveniente dalla Casertana e poi ceduto alla F.Andria – 1995) (1/0)
21 - Filippo Tiscione (A) (Proveniente dal Fondi e poi ceduto al Matera – 1985) (14/0)