Tutto sull'avversario del Foggia, lo Spezia

Ennesima ultima spiaggia per Stroppa. Scontro diretto in chiave salvezza
 di Antonello Abbattista  articolo letto 976 volte
Mister Fabio Gallo
Mister Fabio Gallo

E’ un momento assai delicato per il Foggia. In campionato le cose vanno male, Giovanni Stroppa è come sempre all’ultima spiaggia, la squadra non dà segni di miglioramento, oltre ad essere falcidiata dagli infortuni. E se a livello societario si registra la novità dell’ingresso di Raffaello Follieri, che rileva la metà delle quote dai fratelli Sannella in nome e per conto di non meglio precisati finanziatori americani o arabi e con l’ombra di Don Pasquale Casillo alle spalle, la notizia dell’arresto dell’ex socio Massimo Curci è arrivata a complicare maledettamente le cose. Gli si contesta il riciclaggio di denaro attraverso il pagamento in nero di emolumenti agli ex tecnici De Zerbi e Possanzini, agli ex calciatori rossoneri Iemmello e Arcidiacono e agli attuali tesserati Guarna, Empereur, Vacca, Chiricò, Floriano e Sarno. Tutti rischiano una pesante squalifica, i dauni la penalizzazione in classifica nel caso di responsabilità oggettiva del club e, per di più, sarà anche difficile piazzare alcuni di loro già sul mercato di gennaio (Guarna, Empereur e Sarno sono tra i sicuri partenti, ndr).

Con queste premesse assi complicate, i Satanelli si apprestano alla trasferta ligure contro lo Spezia in uno scontro diretto in chiave salvezza. Gli uomini allenati da Fabio Gallo hanno infatti fin qui raccolto 20 punti frutto di cinque vittorie ed altrettanti pareggi. Sette le sconfitte subite per un totale di 18 reti realizzate e 20 subite. Ottimo il cammino al “Picco” dove gli spezzini hanno vinto cinque volte, pareggiato in due circostanze e perso una sola volta per un totale di tredici reti realizzate e cinque subite. Cannonieri della squadra sono gli attaccanti Granoche e Marilungo con tre reti a testa. Due centri per il difensore Terzi, il centrocampista Ammari e gli attaccanti Forte e Mastinu. Un gol ciascuno per i difensori Lopez e Masi, il centrocampista Maggiore e l’attaccante Gilardino. Eliminazione in Coppa Italia subita al secondo turno ad opera del Sassuolo dopo aver vinto 3-0 all’esordio con la Reggiana (Ceccaroni, Vignali e Sciaudone i marcatori, ndr).

Sicuramente di rilevo la campagna rafforzamenti per la compagine di patron Volpi che si è assicurata le prestazioni dei portieri Bassi dal Parma e Di Gennaro dalla Ternana, oltre che da qualche giorno di Manfredini svincolatosi dal Modena; Calabresi dal Brescia, Capelli dal Cesena, Giani dalla Spal e Lopez dal Benevento in difesa; Bolzoni dal Novara, Giorgi dall’Ascoli e Pessina dal Como a centrocampo; Gilardino dal Pescara, Marilungo dall’Empoli e Forte dal Perugia in avanti. Una rosa decisamente rivoluzionata, quindi, con sole dieci conferme rispetto alla passata stagione ma che, tuttavia, non è riuscita finora ad esprimere il suo potenziale.

Unico precedente tra le due squadre quello del tennistico 6-0 subito dai foggiani in Coppa Italia di Serie C edizione 2011/2012 con reti di Evacuo, Marotta, Buzzegoli, Bianco, Madonna e Casoli.

Arbitro dell'incontro sarà Davide Ghersini di Genova. Calcio d’inizio venerdì 8 dicembre alle 20:30.

Di seguito l’attuale rosa dello Spezia. Tra parentesi provenienza, età, presenze e reti per ciascun calciatore relative alla stagione 2016/2017. Per ogni giocatore è indicato anche il numero di maglia.

SPEZIA – Allenatore: Fabio Gallo

PORTIERI
1 - Davide Bassi (Proveniente dal Parma – 1985) (4/-* + 0/-0 nell’Atalanta)
33 - Raffaele Di Gennaro (Proveniente dall’Unicusano Ternana – 1993) (16/-*)
43 – Nicolò Manfredini (Proveniente dal Modena – 1988) (6/-*)
22 - Thomas Saloni (Proveniente dalla Carrarese – 1996) (0/-0 + 0/-0 nel Prato)

DIFENSORI
13 - Tommaso Augello (Proveniente dal Giana Erminio – 1994) (38/0)
17 - Arturo Calabresi (Proveniente dal Brescia – 1996) (29/0)
4 - Daniele Capelli (Proveniente dal Cesena – 1986) (17/0)
6 - Pietro Ceccaroni (Confermato – 1995) (19/0)
23 - Filippo De Col (Confermato – 1993) (28/0)
5 - Nicolas Giani (Proveniente dalla Spal – 1986) (26/4)
3 - Walter Lopez (Proveniente dal Benevento – 1985) (30/1)
28 - Alberto Masi (Proveniente dall’Unicusano Ternana – 1992) (15/0)
19 - Claudio Terzi (Confermato – 1984) (38/0)

CENTROCAMPISTI
20 - Gennaro Acampora (Proveniente dal Perugia – 1994) (33/1)
42 - Najib Ammari (Proveniente dal Virtus Entella – 1992) (24/3)
7 - Francesco Bolzoni (Proveniente dal Novara – 1989) (13/0)
14 - Luigi Giorgi (Proveniente dall’Ascoli – 1987) (26/0)
8 - Juande (Confermato – 1986) (0/0)
25 - Giulio Maggiore (Confermato – 1998) (26/1)
21 - Matteo Pessina (Proveniente dal Como – 1997) (34/9)
24 - Luca Vignali (Confermato – 1996) (28/0)

ATTACCANTI
9 - Francesco Forte (Proveniente dal Perugia – 1993) (11/3 + 21/15 nella Lucchese)
29 - Pablo Granoche (Confermato – 1983) (34/12)
10 - Alberto Gilardino (Proveniente dal Pescara – 1982) (3/0 + 14/0 nell’Empoli)
39 - Guido Marilungo (Proveniente dall’Empoli – 1989) (19/0)
26 - Giuseppe Mastinu (Confermato – 1991) (22/0)
18 - David Okereke (Confermato – 1997) (14/0)
37 - Irakli Shekiladze (Proveniente dal Tuttocuoio - 1992) (29/8)
11 - Edoardo Soleri (Proveniente dalla Roma – 1997) (22/24 nella Roma Primavera)

CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
7 - Daniele Sciaudone (C) (Confermato e poi ceduto al Novara– 1988) (1/0)

Arrivi: D.Bassi (por, 85, Parma); R.Di Gennaro (por, 93, Unicusano Ternana); N.Manfredini (por, 88, Modena); T.Saloni (por, 96, Carrarese); T.Augello (dif, 94, Giana Erminio); A.Calabresi (dif, 96, Brescia); D.Capelli (dif, 86, Cesena): N.Giani (dif, 86, Spal); A.Masi (dif, 92, Unicusano Ternana); W.Lopez (dif, 85, Benevento); G.Acampora (cen, 94, Perugia); N.Ammari (cen, 92, Virtus Entella); F.Bolzoni (cen, 89, Novara); L.Giorgi (cen, 87, Ascoli); M.Pessina (cen, 97, Como); F.Forte (att, 93, Perugia); A.Gilardino (att, 82, Pescara) G.Marilungo (att, 89, Empoli); I.Shekiladze (att, 92, Tuttocuoio); E.Soleri (att, 97, Roma)

Partenze: L.Chichizola (por, 90, Las Palmas); J.Pagnini (por, 97, Lucchese); A.Valentini (por, 88, Vicenza); M.Crocchianti (dif, 96, Reggiana); N.Daktovic (dif, 93, Universitatea Craiova); F.Migliore (dif, 88, Genoa); N.Valentini (dif, 89, Real Oviedo); D.Djokovic (cen, 90, Rijeka); J.Errasti (cen, 88, Alcoron); N.Pulzetti (cen, 84, Padova); D.Sciaudone (cen, 88. Novara); F.Signorelli (cen, 91, Salernitana); J.Baez (att, 95, Pescara); D.Fabbrini (att, 90, Oviedo); N.Giannetti (att, 91, Cagliari); Nenè (att, 83, Bari); A.Piu (att, 96, Empoli)