Tutto sull'avversario del Foggia, lo Spezia

Unico precedente tra le due squadre in Coppa Italia di Serie C
29.04.2018 20:36 di Antonello Abbattista  articolo letto 1832 volte
Alberto Gilardino
© foto di Federico Gaetano
Alberto Gilardino

Il sogno play-off resterà quasi sicuramente tale per il Foggia di Giovanni Stroppa reduce dalla scoppola di Cittadella e che ha racimolato due punti nelle ultime tre partite. Sette le lunghezze dalla zona spareggi promozione ma comunque dieci su quella play-out, inducono i Satanelli a dover far propria l’intera posta in palio in casa contro lo Spezia, il primo maggio alle 15, per festeggiare l’aritmetica salvezza sul campo con quattro giornate di anticipo anche se Novara ed Avellino dovessero vincere.

I liguri di Fabio Gallo hanno 50 punti in classifica frutto di dodici vittorie e quattordici pareggi. Dodici le sconfitte subite per un totale di 40 reti realizzate e 39 subite, terza miglior difesa del campionato. Lontano dal “Picco” tre vittorie, sette pareggi e nove sconfitte per un totale di 16 reti messe a segno e 27 incassate. Cannoniere dei bianconeri è l’attaccante Marilungo con sette reti seguito da altri due compagni di reparto, Forte e Granoche con 6 gol. Quattro reti per la punta Gilardino, a segno nell’1-0 dell’andata; tre per il difensore Terzi e il centrocampista Maggiore; due per l’esterno Lopez, squalificato contro i dauni, e per il centrocampista Ammari. Una a testa per il difensore Masi, il giovane centrocampista Mulattieri e per De Francesco, centrocampista giunto a gennaio dalla Reggina. Mercato di riparazione che ha visto giungere in squadra anche Mora in mediana dalla Spal e Palladino in avanti dal Genoa a fronte delle partenze, tra gli altri, dei centrocampisti Vignali ed Acampora e di Arturo Calabresi in difesa passato proprio ai dauni.

Unico precedente tra le due squadre allo Zaccheria in Coppa Italia di Serie C edizione 2011/2012. Uno a zero finale per i rossoneri con Lanteri marcatore della gara. Al ritorno i liguri travolsero 6-0 i foggiani guadagnando il passaggio al turno successivo.

Di seguito l’attuale rosa dello Spezia. Tra parentesi provenienza, età, presenze e reti per ciascun calciatore aggiornate alla trentanovesima giornata. Per ogni giocatore è anche indicato il numero di maglia. In grassetto i nuovi arrivi di gennaio.

SPEZIA – Allenatore: Fabio Gallo

PORTIERI
1 - Davide Bassi (Proveniente dal Parma – 1985) (3/-3)
33 - Raffaele Di Gennaro (Proveniente dall’Unicusano Ternana – 1993) (22/-16)
43 – Nicolò Manfredini (Proveniente dal Modena – 1988) (10/-10 + 6/-* nel Modena)

DIFENSORI
13 - Tommaso Augello (Proveniente dal Giana Erminio – 1994) (11/0)
4 - Daniele Capelli (Proveniente dal Cesena – 1986) (17/0)
6 - Pietro Ceccaroni (Confermato – 1995) (9/0)
23 - Filippo De Col (Confermato – 1993) (37/0)
5 - Nicolas Giani (Proveniente dalla Spal – 1986) (29/0)
3 - Walter Lopez (Proveniente dal Benevento – 1985) (36/2)
28 - Alberto Masi (Proveniente dall’Unicusano Ternana – 1992) (6/1)
19 - Claudio Terzi (Confermato – 1984) (30/3)

CENTROCAMPISTI
42 - Najib Ammari (Proveniente dal Virtus Entella – 1992) (12/2)
7 - Francesco Bolzoni (Proveniente dal Novara – 1989) (27/0)
18 - Alberto De Francesco (Proveniente dalla Reggina – 1994) (6/1 + 20/2 nella Reggina)
14 - Luigi Giorgi (Proveniente dall’Ascoli – 1987) (6/0)
8 - Juande (Confermato – 1986) (10/0)
25 - Giulio Maggiore (Confermato – 1998) (27/3)
16 - Luca Mora (Proveniente dalla Spal – 1988) (12/0 + 17/0 nella Spal)
Samuele Mulattieri (Cresciuto nella società – 2000) (2/1)
21 - Matteo Pessina (Proveniente dal Como – 1997) (35/2)

ATTACCANTI
9 - Francesco Forte (Proveniente dal Perugia – 1993) (29/6)
29 - Pablo Granoche (Confermato – 1983) (35/6)
10 - Alberto Gilardino (Proveniente dal Pescara – 1982) (13/4)
39 - Guido Marilungo (Proveniente dall’Empoli – 1989) (35/7)
26 - Giuseppe Mastinu (Confermato – 1991) (26/2)
20 - Raffaele Palladino (Proveniente dal Genoa – 1984) (6/0 + 4/0 nel Genoa)

CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
22 - Thomas Saloni (P) (Proveniente dalla Carrarese e poi ceduto al V.Francavilla – 1996) (4/-10)
17 - Arturo Calabresi (D) (Proveniente dal Brescia e poi ceduto al Foggia – 1996) (2/0)
Antonio Candela (D) (Cresciuto nella società e poi ceduto al Genoa – 2000) (0/0)
Francesco Migliore (D) (Confermato e poi ceduto al Genoa – 1988) (0/0)
20 - Gennaro Acampora (C) (Proveniente dal Perugia e poi ceduto al Virtus Entella – 1994) (6/0)
7 - Daniele Sciaudone (C) (Confermato e poi ceduto allo Spezia – 1988) (1/0)
24 - Luca Vignali (C) (Confermato e poi ceduto alla Reggiana – 1996) (15/0)
18 - David Okereke (A) (Confermato e poi ceduto al Cosenza – 1997) (6/0)
Antonio Piccolo (A) (Confermato e poi ceduto alla Cremonese – 1988) (1/0)
37 - Irakli Shekiladze (A) (Proveniente dal Tuttocuoio e poi ceduto alla Lucchese – 1992) (0/0)
11 - Edoardo Soleri (A) (Proveniente dalla Roma e poi ceduto all’Almeria – 1997) (5/0)
30 – Juri Cisotti (A) (Proveniente dalla Casertana – 1993) (0/0)