Due ex portieri del Foggia cambiano casacca

Per uno dei due brusca interruzione dell'esperienza in rossonero a causa di una aggressione subita
 di Antonello Abbattista  articolo letto 406 volte
Michael Agazzi
© foto di Federico Gaetano
Michael Agazzi

Michael Agazzi, portiere classe 1984, difenderà la porta dell'Alessandria. Paolo Ginestra, estremo difensore classe 1979, quella della Fermana. Entrambe le formazioni militeranno nel prossimo campionato di Serie C.

Agazzi ha collezionato 25 presenze con la maglia del Foggia nella stagione 2007/2008. Arrivava dal Sassuolo in C1 e, fino ad allora, aveva avuto esperienze solo con il SudTirol in C2 e cinque apparizioni a Trieste in B. Dopo l'esperienza foggiana, spicca il volo. Due stagioni alla Triestina in B, quattro a Cagliari in Serie A dove si guadagna i gradi di titolare inamovibile prima di passare al Chievo. Poi due stagioni di "fermo" al Milan e al Middlesbrough prima di tornare a indossare i guantoni nella passata stagione al Cesena in B.

Ginestra ha giocato 24 partite con il Foggia nella stagione 2011/2012 prima di lasciare il capoluogo dauno anzitempo a causa di una aggressione subita. Stagione travagliata quella con Bonacina prima, Stringara poi e di nuovo Bonacina in panchina per una salvezza acciuffata per i capelli evitando i play-out. In estate, tuttavia, il Foggia di Casillo non riuscirà ad evitare la propria "fine" e ripartirà dalla Serie D.
Nella passata stagione, il guardiapali marchigianio ha difeso la porta della Casertana in Lega Pro. In carriera ha indossato le casacche di Fano, Triestina, Lecco, Castel di Sangro, Prato, Sassuolo, Vis Pesaro, Livorno, AlbinoLeffe, Ternana, Parma, Paganese, Forlì e Fano dalla Serie A alla vecchia Serie C2.