Tutto sull'avversario del Manfredonia, l'Altamura

Decisamente azzeccata la scelta del cambio in panchina per i biancorossi
 di Antonello Abbattista  articolo letto 205 volte
Mister Ciro Ginestra
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com
Mister Ciro Ginestra

Sfida decisamente difficile per il Manfredonia che dovrà far visita all’Altamura alle 14:30. Richiamato Giovanni Baratto sulla panchina, sostituito dal fratello del capitano del Foggia Agnelli in occasione del due pari casalingo contro la Frattese di domenica scorsa, il Donia dovrà cercare di arginare il “Team” allenato da Ciro Ginestra che ha sostituito l’ex Foggia Luigi Panarelli sulla panchina biancorossa alla sesta giornata. Sicuramente azzeccata la scelta di sostituire il mister, comunque artefice della promozione dall’Eccellenza. Con Ginestra in panchina, i biancorossi hanno vinto ben dieci partite di fila. Poi la “mini crisi” con un sol punto nelle ultime tre partite. Complessivamente, l’Altamura è al quarto posto, in piena zona play-off, con 38 punti frutto di dodici vittorie e due pareggi. Quattro le sconfitte subite per un totale di 32 reti realizzate e 20 incassate. Al “D’Angelo”, 6 vittorie, due pareggi e due sconfitte per un totale di 17 reti segnate e solo 6 subite. Cannoniere della squadra è l’attaccante Santaniello con nove reti. Seguono D’Anna, attaccante, con 6 centri; i centrocampisti Aliperta e Montemurro con quattro gol; due centri a testa per il centrocampista ex Foggia, Di Senso, l’attaccante Figliolia, il centrocampista Ostuni e l’inossidabile capitan Dibenedetto in difesa; una rete per l’attaccante Ruffolo, passato al Francavilla. Attivo il mercato dei baresi che si erano già rinforzati in autunno con l’ex Raging Roma Caldore in difesa e con l’ex Potenza Lucchese a centrocampo. Dal Cassino è arrivata la coppia Clemente a centrocampo e Lopez in attacco, dal Cerignola Dascoli in avanti così come Presicce, sempre nel reparto avanzato, dalla Correggese. All’andata terminò 2-1 per l’Altamura con reti di Santaniello e Figliolia. Gol della bandiera manfredoniana di La Forgia. Arbitro dell’incontro sarà Stefano Belfiore di Parma.

Di seguito l’attuale rosa dell’Altamura. Per ciascun calciatore, oltre al numero di maglia, tra parentesi, provenienza, anno di nascita, presenze e reti aggiornate alla diciannovesima giornata.

TEAM ALTAMURA - Allenatori: Luigi Panarelli poi Ciro Ginestra

PORTIERI

22 - Andrea Morelli (Proveniente dalla Sambenedettese – 1999) (18/-18)
1 - Paolo Petruzzelli (Confermato – 1989) (2/-1)

DIFENSORI
27 - Marco Caldore (Proveniente dal Racing Roma – 1994) (10/0)
90 - Salvatore Cannito (Confermato – 1990) (11/0)
98 - Rocco Casiello (Proveniente dalla Nocerina – 1998) (17/0)
6 - Nicola Dibenedetto (Confermato – 1980) (17/2)
5 - Raffaele Gambuzza (Proveniente dal Gela – 1985) (17/0)
99 – Antonio Marino (Proveniente dalla Paganese – 1999) (5/0)
21 - Daniele Palermo (Proveniente dal Gravina – 1997) (18/0)

CENTROCAMPISTI
8 - Domenico Aliperta (Proveniente dalla Nocerina – 1990) (14/4)
Carlo Clemente (Proveniente dal Cassino – 1998) (2/0 + 13/0 nel Cassino)
7 - Sebastiano Di Senso (Confermato – 1984) (18/2)
29 – Ciro Lucchese (Proveniente dal Potenza – 1996) (3/0)
4 - Gianpiero Montemurro (Confermato – 1991) (14/4)
13 - Christian Notaristefano (Confermato – 2000) (8/0)
16 - Sante Ostuni (Confermato – 1998) (13/2)
25 – Christian Polimuro (Proveniente dal Madre Pietra Daunia – 1998) (7/0)

ATTACCANTI
10 - Simone D’Anna (Proveniente dal Gravina – 1990) (16/6)
3 - Claudio Dascoli (Proveniente dall’Audace Cerignola – 1999) (1/0 + 2/0 nel Cerignola)
11 - Simone Figliolia (Proveniente dalla Sarnese – 1993) (16/2)
15 - Giuseppe Lopez (Proveniente dal Cassino – 1997) (3/0 + 6/0 nel Cassino)
92 - Andrea Presicce (Proveniente dalla Correggese – 1990) (4/0 + 14/2 nella Correggese)
9 - Emanuele Santaniello (Proveniente dal Gragnano – 1990) (17/9)

CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
Vito Colaianni (D) (Confermato e poi ceduto alla Bustese – 1997) (4/0)
Martino Morea (A) (Confermato e poi ceduto all’Omnia Bitonto – 1998) (2/0)
Christian Roncone (A) (Proveniente dal * e poi ceduto al Molfetta – 1997) (2/0)
24 - Davide Ruffolo (A) (Proveniente dal Cosenza e poi ceduto a Francavilla – 1999) (5/1)