Tutto sull'avversario del Manfredonia, la Frattese

Il cambio in panchina non ha certo portato benefici ai "nerostellati"
14.01.2018 10:18 di Antonello Abbattista  articolo letto 134 volte
Tutto sull'avversario del Manfredonia, la Frattese

Scontro diretto in chiave salvezza per il Manfredonia, per l’occasione allenato da Lugi Agnelli (fratello del capitano del Foggia, ndr), in luogo dell’esonerato Baratto. Alle 14:30, i sipontini ospiteranno al “Miramare” la Frattese, in piena zona play-out a 13 punti e che proviene da quattro sconfitte di fila. Non ha fatto sicuramente bene il cambio in panchina dato che, nonostante l’arrivo di Pasquale Vitter al posto di Chiaiese, i “nerostellati” non fanno punti da inizio dicembre, guarda caso da quando è cambiato il mister. Tre vittorie, quattro pareggi e undici sconfitte rappresentano il ruolino di marcia, finora, dei campani che hanno segnato solo tredici reti (peggior attacco del girone dopo San Severo e Aversa Normanna, ndr) e ne hanno subite 28. In trasferta, la squadra di Frattamaggiore ha vinto una sola volta, pareggiato tre incontri e perso in cinque occasioni per un totale di sette reti realizzate e 15 subite. Cannoniere della squadra è l’attaccante Signorelli con cinque gol, seguito dal centrocampista Trofo con due reti così come l’attaccante Roghi passato alla Turris. Un gol a testa per il difensore Adamo, il centrocampista De Crescenzo e l’attaccante Anzalone. Molte uscite nel corso del mercato invernale, tra cui quella dell’ex Foggia, Bencivenga in difesa (settore in cui c'è un altro ex rossonero quale Cassandro che ha anche giocato nel "Donia", ndr), a fronte delle quali sono arrivati i difensori Cesarano dal Chieri e Conti dal Mantova, Poziello dal Manfredonia e Sorrentino dal Campobasso a centrocampo, Esposito dal Montecatini in attacco. All’andata finì 3-0 per i campani con reti di Trofo, Roghi e De Crescenzo. Arbitro dell’incontro sarà Costin Spataru di Siena.

Di seguito l’attuale rosa della Frattese. Per ciascun calciatore, tra parentesi, provenienza, anno di nascita, presenze e reti aggiornate alla diciottesima giornata.

FRATTESE – Allenatori: Giovanni Chiaiese poi Pasquale Vitter

PORTIERI

Ciro Amato (Proveniente dall’Az Picerno – 1997) (1/-1 + 5/-4 nell’Az Picerno)
Daniele Ferrieri (Proveniente dalla Civitanovese – 1996) (0/-0)
Gaetano Pardo (Proveniente dall’Afragolese – 1997) (17/-27)

DIFENSORI
Gianpiero Adamo (Proveniente dal Savoia – 1999) (14/1)
Andrea Bosco (Proveniente dal Savoia – 1995) (14/0)
Marco Cassandro (Proveniente dal San Giorgio – 1994) (17/0)
Gennaro Cesarano (Proveniente dal Chieri – 1999) (1/0 + 11/0 nel Chieri)
Giovanni Conti (Proveniente dal Mantova – 1983) (1/0 + 9/0 nel Mantova)
Antonio Della Monica (Proveniente dalla Sarnese – 1996) (15/0)
Filippo Di Crosta (Proveniente dal L’Aquila – 1998) (13/0)
Riccardo Paudice (Proveniente dall’Herculaneum – 1997) (7/0)

CENTROCAMPISTI
Nicholas Banco (Proveniente dal Sorrento – 1997) (0/0)
Emanuele Bongiovanni (Proveniente dal San Martino – 1998) (0/0)
Gianmaria Borrelli (Proveniente dal Portici – 1998) (0/0 + 2/0 nel Portici)
Saro De Crescenzo (Proveniente dall’Adriese – 1998) (16/1)
Gabriele Falcone (Cresciuto nella società – 1998) (2/0)
Francesco Falivene (Proveniente dal Gladiator – 1999) (10/0)
Salvatore Mazzocchi (Proveniente dal Pomigliano – 1999) (0/0)
Dario Ordierna (Proveniente dal Gladiator – 1993) (16/0)
Raffaele Poziello (Proveniente dal Manfredonia – 1988) (3/0 + 14/1 nel Manfredonia)
Fabio Sorrentino (Proveniente dal Campobasso – 1999) (3/0 + 11/0 nel Campobasso)
Emanuele Trofo (Proveniente dall’Aversa Normanna – 1995) (15/2)
Marco Tufano (Proveniente dal Casalnuovo – 1984) (15/0)

ATTACCANTI
Giuseppe Anzalone (Proveniente dal Gladiator – 1997) (10/1)
Luciano Arciello (Proveniente dall’Ercolanese – 1998) (1/0 + 4/0 nell’Ercolanese)
Francesco Esposito (Proveniente dal Montecatini – 1997) (4/0 + 10/1 nel Montecatini)
Salvatore Massaro (Proveniente dall’Albanova – 1997) (0/0)
Domenico Ronga (Cresciuto nella società – 1998) (4/0)
Gennaro Signorelli (Proveniente dal Pomigliano – 1993) (15/5 + 2/* nel Pomigliano)

CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
Angelo Bencivenga (D) (Proveniente dal Messina e poi svincolato – 1991) (2/0)
Giuseppe Capone (D) (Proveniente dal * e poi svincolato – 1997) (0/0)
Ferdinando Castaldo (D) (Proveniente dal Savoia e poi ceduto al Giugliano – 1982) (0/0)
Giuseppe Montuori (D) (Proveniente dal Campobasso e poi svincolato – 1997) (0/0)
Giovanni Musella (D) (Proveniente dalla Casertana e poi ceduto alla stessa – 1999) (7/0)
Pasquale Pezzullo (D) (Proveniente dal * e poi svincolato – 1993) (0/0)
Fiore Ammaturo (C) (Proveniente dalla Sarnese e poi ceduto al Cassino – 1997) (9/0)
Giuseppe Barra (C) (Cresciuto nella società e poi ceduto al San Giuliano – 1998) (1/0)
Francesco Ferrieri (C) (Proveniente dalla Novese e poi ceduto all’Ercolanese – 1999) (11/0)
Giuseppe Romano (C) (Cresciuto nella società e poi svincolato – 1998) (1/0)
Vincenzo Viola (C) (Cresciuto nella società e poi svincolato – 1999) (1/0)
Elio Angelillo (A) (Confermato e poi ceduto alla Turris – 1997) (1/0)
Salvatore Pascarella (A) (Cresciuto nella società e poi svincolato – 1999) (0/0)
Salvatore Roghi (A) (Proveniente dal Procida e poi ceduto alla Turris – 1995) (12/2)
Vincenzo Solimene (A) (Proveniente dal Gaeta e poi svincolato – 1998) (0/0)